Menu
Cerca

Palazzolo, per gli ospiti arriva il calcio balilla inclusivo

Una donazione dal contributo di privati. Firmata la convenzione ufficiale tra la «Famiglia» dei volontari e l’Istituto.

Palazzolo, per gli ospiti arriva il calcio balilla inclusivo
Bassano, 24 Maggio 2019 ore 09:00

Palazzolo, per gli ospiti arriva il calcio balilla inclusivo

E’ stato inaugurato sabato 4 maggio con un pomeriggio di festa il calcio balilla per disabili all’Istituto Palazzolo. Una donazione per gli ospiti della struttura da parte dell’associazione «La Famiglia del Palazzolo», realtà che raccoglie tutti i volontari che con generosità offrono il proprio servizio all’interno dell’Istituto.

«E’ un momento di condivisione ed entusiasmo – ha sottolineato Rosalba Di Franco, coordinatrice della struttura e volontaria –  da tempo pensavamo a un progetto simile, ma le priorità all’interno della struttura sono sempre tante. Adesso il nostro desiderio si concretizza. Vedere gli ospiti felici è la soddisfazione più grande».

Nata concretamente lo scorso dicembre, in occasione degli eventi organizzati per la giornata della disabilità, l’idea del calcio balilla è stata realizzata grazie a donazioni volontarie di privati e apre la strada ad un progetto più grande, quello di allestire un’intera sala giochi a misura degli ospiti del Palazzolo, un’area ricreativa che favorisca lo stare insieme e il divertimento, priorità necessaria per la costruzione di un buon clima di convivenza. E l’impegno dell’associazione «La Famiglia del Palazzolo» continua anche fuori dall’istituto, nel cuore della comunità rosatese, con l’iniziativa «Lascia il segno» partita lo scorso dicembre che sta raccogliendo fondi per la sistemazione di una giostrina inclusiva all’interno di un parco cittadino.

Un lavoro sempre più grande, quello dell’Associazione, che lo scorso 3 aprile in occasione del pranzo sociale ha firmato una convenzione con la struttura che dà ufficialità al servizio di volontariato all’interno della dell’Istituto. Sono circa sessanta i volontari che attualmente operano nell’associazione, «ognuno in base alle proprie disponibilità di tempo – spiega il Presidente Livio Pellizzari – con mansioni che vanno dal servizio in pulmann alla semplice compagnia agli ospiti, prezioso contributo di valore e socialità. E’ la vera solidarietà, quella fatta di passione autentica e genuina».