Strisce blu

Nuovi parcometri a Schio: si paga anche con bancomat e tramite App

In arrivo nelle prossime settimane diciotto nuovi parcometri di ultima generazione alimentati a pannello solare. Una sosta più smart.

Nuovi parcometri a Schio: si paga anche con bancomat e tramite App
Schio e Valdagno, 18 Settembre 2020 ore 16:51

Nelle prossime settimane, infatti, verranno installati diciotto nuovi parcometri di ultima generazione alimentati a pannello solare.

Da fine settembre

A breve il parcheggio a Schio diventerà più smart. In città dalla fine di settembre la sosta sulle strisce blu si potrà pagare anche con bancomat e smartphone tramite app. Nelle prossime settimane, infatti, verranno installati diciotto nuovi parcometri di ultima generazione alimentati a pannello solare che andranno a sostituire altrettante apparecchiature attualmente in uso e che ora prevedono solo la modalità di pagamento in contanti.

Nuovi parcometri a Schio: si paga anche con bancomat e tramite App

Le parole del sindaco

L’installazione dei nuovi parcometri completi di lettore di carte magnetiche per pagare la sosta con bancomat, carte di credito, carte prepagate, smartphone oltre che ovviamente in contanti è possibile grazie a una convenzione stipulata tra il Comune di Schio e ABACO S.p.A.

«La società si occuperà di fornire, collocare e configurare i nuovi parcometri attivando i canali per i pagamenti elettronici. Sempre dalla società verrà gestito il servizio di riscossione, la manutenzione delle apparecchiature con i propri tecnici qualificati e gli eventuali servizi di abbonamento o voucher per utenze diversificate come commercianti o residenti – spiega il sindaco, Valter Orsi -. Questa convenzione, che prevede che ABACO trattenga una quota degli incassi derivanti dalle soste in cambio di una serie completa di servizi, ci permette di rendere più agevole e immediata la fruizione dei parcheggi partendo dal rinnovo dei parcometri senza alcuna spesa per le casse comunali».

Rinnovati anche nel look

I nuovi parcometri, però, non si caratterizzeranno solo per le loro nuove funzionalità, ma saranno rinnovati anche nel look. Ogni apparecchiatura, infatti, sarà rivestita di una speciale pellicola che riproduce alcune delle foto dei luoghi più suggestivi della città.

«Abbiamo selezionato alcuni scatti che raccontano Schio in tutta la sua bellezza – continua il Sindaco -. Dai paesaggi del Tretto e di Monte Magré a Palazzo Fogazzaro, dalla foto della statua di Alessandro Rossi a quella che ritrae Busa Novegno al tramonto. In questo modo anche i parcometri saranno come una sorta di piccolo biglietto da visita per promuovere il nostro territorio».

Le pellicole con gli scatti di Schio saranno applicate anche ai 2 parcometri di ultima generazione (funzionanti con pagamento bancomat e smartphone) già attivi in zona ex scalo merci e che rientreranno nella gestione di ABACO.

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità