Ecco i post vergognosi

NoVax gioiscono per la morte del cantante Michele Merlo: "Era un massonico satanista"

I complottisti viaggiano su Telegram senza alcun rispetto per la memoria del giovane morto di leucemia fulminante.

NoVax gioiscono per la morte del cantante Michele Merlo: "Era un massonico satanista"
Cronaca Vicenza, 10 Giugno 2021 ore 10:37

Aveva registrato e condiviso sui social un video satirico per prendere in giro i novax, simulando di avere dei sintomi strani dopo aver ricevuto una dose di vaccino. Ma non si era sottoposto ad alcuna inoculazione. Peccato che qualcuno l'avesse preso in parola: si tratta dei novax che non hanno atteso molto tempo prima di strumentalizzare quel filmato, arrivando pure a prendersi gioco di lui, praticamente gioendo della sua morte e definendolo un massonico satanista.

Morte del cantante Michele Merlo, i genitori presentano un esposto

Invece di piangere la morte di un giovane artista, c'è chi non perde l'occasione di speculare sul suo decesso, alludendo tra le altre cose, a una morte avvenuta in seguito all'inoculazione del vaccino anti Covid. Davvero vergognosi, non ci sono altri termini, i post pubblicati da alcuni gruppi novax su Telegram: sciacalli informatici che definiscono il 28enne vicentino di Marostica come un "massone satanista".

Ma andiamo con ordine. In questi giorni si continua, purtroppo, a parlare della morte di Michele Merlo, 28enne ex protagonista di Amici di Maria De Filippi, deceduto a causa di una leucemia fulminante. La Procura di Bologna, infatti, ha aperto un fascicolo per appurare eventuali ipotetiche responsabilità dei medici che l'avevano visitato il giorno prima, quando il ragazzo si era recato in ospedale perché non si sentiva bene.

Al momento, per quanto è dato sapere, l'Ausl di Bologna concluso l'audit composto dalle testimonianze e dai documenti disponibili, avrebbe evidenziato alcune criticità nel profilo organizzativo dell'ospedale, ma non di particolare gravità, confermando invece l'adeguatezza dei processi clinici e assistenziali. I genitori, però, hanno presentato un esposto alla magistratura e sarà la Procura, dunque a doversi pronunciare sulla correttezza dell'operato dei medici.

Ma i NoVax gioiscono: "Era un massonico satanista"

Il quadro relativo alla morte del giovane, dunque, è al vaglio degli esperti. E quindi si suppone che presto si possano chiarire tutti gli aspetti. Ma di sicuro c'è un dato: Merlo non è morto per aver ricevuto una dose di vaccino anti Covid.

Quanto appena scritto va spiegato: purtroppo il giovane negli ultimi giorni è diventato lo strumento di propaganda di alcuni gruppi di NoVax che su Telegram hanno realizzato un vero e proprio sciacallaggio. Hanno preso un video pubblicato sui social dallo stesso cantautore in cui, ironicamente, simulava di avere strani effetti collaterali in seguito al siero contro il virus. Ma lui, Merlo, la sua dose di vaccino non l'aveva ancora ricevuta.

Era tutta una burla, per prendere in giro, appunto, proprio loro, i NoVax. Eppure questi si sono scagliati contro di lui, offendendolo e definendolo, in modo vergognoso, come un "massonico satanista", arrivando (seppure la notizia fosse già stata ampiamente smentita) a collegare il suo decesso al vaccino.