Menu
Cerca

Niente caramelle, ma contanti e bancomat rubati alla nonna

Coppia di Caldogno denunciata per furto aggravato in concorso.

Niente caramelle, ma contanti e bancomat rubati alla nonna
Cronaca Thiene e Valdastico, 07 Giugno 2019 ore 15:00

Niente caramelle, ma contanti e bancomat rubati alla nonna

I Carabinieri della Tenenza di Dueville, dopo una minuziosa attività d’indagine hanno denunciato in stato di libertà gli autori del furto
consumato nella sala d’aspetto del pronto soccorso dell’ospedale di Vicenza ai danni di una 80nne di Costabissara. I fatti risalgono al pomeriggio del 6 Febbraio 2019, quando l’anziana donna si era portata presso il pronto soccorso per eseguire una visita medica e,
nell’occasione, aveva appoggiato la sua borsa nella sala d’aspetto dove vi erano altri pazienti.

Nella circostanza, una giovane donna accompagnata da un uomo, suo complice, con maestria e per non destare sospetti nei presenti, rovistava nella borsa dell’anziana giustificandosi che era una parente e “…doveva prendere le caramelle per la nonna…”. Terminata la vista specialistica l’anziana signora scopre invece, con amara sorpresa, che dalla sua borsa erano spariti 100 euro in contanti ed una carta bancomat, fortunatamente non utilizzata dai malfattori per effettuare prelievi fraudolenti.

La malcapitata subito dopo denunciava i fatti ai militari dell’Arma di Dueville i quali, dopo aver raccolto le varie testimonianze ed effettuato puntuali riscontri sulla vicenda, hanno identificato e poi deferito in s.l. alla Procura della Repubblica di Vicenza per furto aggravato in concorso due cittadini italiani: S.S. classe 1974 e Z.E. classe 1976, entrambi di Caldogno.