Menu
Cerca
1.301 donazioni

Nel 2020 record di donazioni del gruppo Fidas Marano Vicentino

Un risultato storico, nonostante le problematiche causate dalla pandemia.

Nel 2020 record di donazioni del gruppo Fidas Marano Vicentino
Cronaca Vicenza, 02 Febbraio 2021 ore 16:18

1.301 donazioni tra sangue e plasma nel 2020 nel gruppo Fidas di Marano Vicentino: un risultato storico, nonostante le problematiche causate dalla pandemia, che certifica il costante sforzo del consiglio direttivo dell’associazione sia nell’invitare i soci a donare, sia nel creare iniziative per reperire nuovi donatori, soprattutto tra le fasce più giovani della comunità maranese.

Record di donazioni del gruppo Fidas Marano nel 2020

Nel 2020 sono stati un centinaio gli aspiranti donatori, dei quali 77 sono stati ritenuti idonei dopo i controlli medici e hanno potuto fare la loro prima donazione nel corso dell’anno.
Al 1° gennaio 2021 erano 838 i donatori attivi, 39 quelli temporaneamente sospesi e 186 i soci onorari (che vorrebbero donare, ma non possono più farlo per ragioni di anzianità), per un totale di 1.063 iscritti al gruppo maranese. Numeri che hanno portato il gruppo di donatori di sangue di Marano a essere il secondo gruppo Fidas più “efficiente” nella Provincia di Vicenza, in proporzione al numero dei donatori in attività.

Un anno importante e da record

Il 2020 dei record era iniziato con il rinnovo del direttivo a fine gennaio, in una serata allietata da un concerto del gruppo gospel di Monte di Malo; le offerte raccolte in quella occasione sono state devolute al Gruppo Impegno Sociale (GIS) di Marano. Il nuovo direttivo, tuttora in carica, è composto per il 60% da nuovi componenti ed è presieduto per il secondo mandato consecutivo da Bruno Chemello, con la vicepresidenza di Annerino Franzan.
Nel 2020 il gruppo Fidas Marano (gemellato con i donatori di sangue di Eraclea) ha donato 200 mascherine con il logo di Fidas Vicenza ai commercianti di Marano e ha sponsorizzato le divise ufficiali della squadra di pallamano Sanvito-Marano, disputante il campionato serie A2. Si sono inoltre organizzati dei gazebi di sensibilizzazione presso la fattoria Aidi, nel Parco della Solidarietà durante la festa del mais Marano e presso il supermercato Prix, sempre a Marano. Infine, nel mese di ottobre, Fidas Marano si è stabilita presso la nuova sede messa a disposizione dal Comune, presso la palazzina dei servizi sociali, in piazza Silva 50.

I programmi per il 2021

Per il 2021, se la pandemia lo consentirà, sono già in programma una camminata a Monte Berico, il tradizionale giro in notturna di Campogrosso, una gita alla diga del Vajont a settembre e i festeggiamenti per il 55° del gruppo, oltre alle iniziative volte  ad aumentare il numero di donazioni.

“Il Gruppo Fidas di Marano abbraccia virtualmente tutti i soci per l’aiuto generoso dato nel 2020: insieme proseguiamo la sensibilizzazione perché sempre più persone possano diventare aspiranti donatori di sangue, pratica salutare a livello personale e fondamentale a livello collettivo”, afferma il presidente, Bruno Chemello. E il Sindaco, Marco Guzzonato, aggiunge: “Mi sono congratulato di recente con il presidente per gli ottimi risultati raggiunti dal gruppo. La riconoscenza della comunità va a tutti i donatori maranesi, ma in particolare al direttivo e ai volontari che si prodigano in tante diverse attività di sensibilizzazione e supporto al dono di sangue o plasma”.