Menu
Cerca

Nahdi Abderrahim, arrestato per rapina e lesioni aggravate

nato in Marocco nel 1965, senza fissa dimora, disoccupato, pregiudicato, destinatario di “revoca di decreto di sospensione di ordine di esecuzione per la carcerazione e ripristino dell’ordine medesimo”.

Nahdi Abderrahim, arrestato per rapina e lesioni aggravate
Cronaca Thiene e Valdastico, 27 Settembre 2019 ore 09:48

Nahdi Abderrahim, arrestato per rapina e lesioni aggravate

Nella giornata di ieri, giovedì 26 settembre, i militari dell’Aliquota Radiomobile e della Stazione di Piovene Rocchette hanno provveduto a rintracciare e trarre in arresto Nahdi Abderrahim, nato in Marocco nel 1965, senza fissa dimora, disoccupato, pregiudicato, destinatario di “revoca di decreto di sospensione di ordine di esecuzione per la carcerazione e ripristino dell’ordine medesimo”.

L’ordinanza dispone l’espiazione della pena della reclusione di 1 anno e 5 mesi per la condanna relativa al reato di rapina e lesioni aggravate in concorso commesso a Santorso il 21 aprile 2014.

Nei fatti, quella sera i militari erano intervenuti presso l’esercizio pubblico “Il Calice D’oro” poiché il soggetto aveva asportato la somma in contanti di 10 euro ad una donna di Schio.

Nell’immediatezza un altro avventore del locale, avvedendosi del furto, si era opposto al reo nel tentativo di riottenere il maltolto, venendo colpito al volto con pugni. L’intervento della pattuglia ha permesso l’immediato riconoscimento e deferimento s.l. del rapinatore.

Nahdi Abderrahim, espletate le formalità di rito, è stato associato presso la Casa Circondariale di Vicenza.