a Castelgomberto

Muore di stenti e di solitudine nel suo appartamento

Sono stati i vicini di casa a chiamare soccorritori e Forze dell'ordine, a causa dell'odore acre proveniente dalla casa del 62enne Maurzio Oliviero.

Muore di stenti e di solitudine nel suo appartamento
Cronaca Vicenza, 03 Agosto 2021 ore 10:32

Chiuso nella sua solitudine, si sarebbe lasciato andare, fino a morire di stenti. Una storia tragica quella consumata a Castelgomberto, nel vicentino, scoperta dai vicini di casa: il 62enne Maurizio Oliviero è stato trovato senza vita nell'abitazione di via Rigallo.

Muore di stenti e di solitudine nel suo appartamento

Sono poche le informazioni trapelate sulla tragedia avvenuta in via Rigallo a Castelgomberto. Secondo le prime ricostruzioni il 62nne Maurizio Oliviero, trovato senza vita nell'appartamento in cui viveva, era separato. Sono stati i vicini di casa, insospettiti dall'odore acre proveniente dall'abitazione, a chiamare le Forze dell'ordine e i soccorritori.

Ma è un altro l'aspetto più drammatico di questa brutta vicenda. L'uomo, infatti, sarebbe morto di stenti. Si sarebbe, dunque, chiuso nella propria solitudine, lasciandosi andare, fino al tragico epilogo. Sul posto, oltre ai Carabinieri, anche il Suem e i Vigili del fuoco. Da quanto si apprende pure le autorità comunali sarebbero stati informati dei fatti.