A un mese dal decesso

Morte di Michele Merlo, accertamenti dei Nas anche sui medici di Rosà e Cittadella

Intanto continua da parte degli amici e dei fans la petizione online per chiedere di intitolare una piazza di Rosà al giovane cantautore.

Morte di Michele Merlo, accertamenti dei Nas anche sui medici di Rosà e Cittadella
Cronaca Bassano, 07 Luglio 2021 ore 15:35

E' trascorso un mese dal decesso del giovane cantautore bassanese, Michele Merlo, in arte Mike Bird, ma ci sono ancora aspetti da chiarire.

Morte di Michele Merlo, accertamenti dei Nas anche sui medici di Rosà e Cittadella

Sulla tragedia la procura di Bologna ha aperto un fascicolo per omicidio colposo a carico di ignoti, per il momento, per tentare di risalire a eventuali negligenze. Nel "mirino" ci sono anche i medici veneti che lo avevano visitato prima dell'ischemia cerebrale provocata da una leucemia fulminante il 6 giugno 2021.

Il pm, infatti, ha delegato i Nas a condurre ulteriori accertamenti questa volta a carico dei dottori ai quali il giovane si sarebbe rivolto dopo aver accusato i primi malesseri. Si tratta di uno studio medico integrato di Rosà e l'ospedale di Cittadella. E ora, un po' come era accaduto nei confronti del nosocomio emiliano, i Nas sono stati incaricati di acquisire documentazioni e di verificare le condotte mediche dei due centri veneti.

Intanto continua da parte degli amici e dei fans la petizione online per chiedere di intitolare una piazza di Rosà al giovane cantautore. Un luogo, in pratica, dove Mike Bird possa essere ricordato per sempre. E sono già oltre 3mila le firme raccolte: ora l'obiettivo è raggiungere quota 5mila. A quel punto i promotori incontreranno il sindaco Paolo Bordignon, che già si era detto disponibile a concordare iniziative anche con i famigliari.