Baby Gang

Minorenni accerchiati e rapinati a Jesolo con bastone e sciabola, Daspo per due vicentini

I due avrebbero commesso numerosi furti assieme ad altri coetanei, andando a prendere di mira i giovani di passaggio nella località balneare

Minorenni accerchiati e rapinati a Jesolo con bastone e sciabola, Daspo per due vicentini
Pubblicato:

Nell'ambito delle strategie per contrastare i comportamenti delittuosi sul litorale veneziano, il Questore di Venezia ha adottato diverse misure preventive contro gruppi di giovani responsabili di atti violenti o antisociali a Jesolo negli ultimi fine settimana. Scattano due fogli di via anche per due ragazzi della provincia di Vicenza (in copertina: immagine di repertorio).

Baby gang e violenze a Jesolo, scattano fogli di via e daspo

Dopo i recenti episodi, il Questore ha deciso di adottare dieci misure di prevenzione, tra cui tre fogli di via obbligatori e sette Daspo "Willy" a carico di minori. Questi provvedimenti mirano a ridurre la pericolosità sociale dei giovani che hanno causato allarme pubblico con i loro comportamenti. L'obiettivo è anche ristabilire un senso di sicurezza sociale, allontanando da specifici contesti urbani i giovani che hanno dimostrato pericolosità.

I provvedimenti del Questore includono il Daspo "Willy" e altre misure previste dal decreto Caivano, con l'obiettivo non solo di punire i colpevoli, ma anche di coinvolgere i genitori per ripristinare un senso di responsabilità familiare. Le misure adottate dal Questore mirano a un recupero pedagogico, lontano dalle forme del processo penale, favorendo un dialogo costruttivo tra le parti coinvolte.

Tra i responsabili anche due vicentini

A ricevere il Daspo da parte della Questura, come raccontato da Prima Venezia, sono stati anche due giovani vicentini che, insieme ad altri coetanei di altre province, avrebbero messo a segno numerosi furti nei confronti di ragazzi della stessa età, andando sempre a derubare piccole somme di denaro.

Per migliorare l'efficacia delle misure restrittive applicate ai due giovani e al resto della baby gang, il Questore ha deciso che durante la notifica dei provvedimenti alle famiglie, sarà presente una psicologa della Polizia di Stato. Questa figura professionale fornirà supporto e aiuto nell'interpretare le reazioni e i comportamenti dei giovani e delle loro famiglie.

Fermato un minorenne che andava in giro con un coltello da cucina

Un foglio di via è stato emesso anche contro un minore trovato in possesso di un coltello da cucina nel centro di Jesolo, generando allarme tra i passanti.

Inoltre, sette Daspo "Willy" sono stati emessi contro minori responsabili di reati predatori. Le indagini hanno ricostruito due episodi in cui un gruppo di giovani ha accerchiato e derubato altri ragazzi e ragazze utilizzando un bastone e una sciabola. Questi provvedimenti sono stati presi con il supporto dell'Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza. I sospetti sono stati condotti al Commissariato di Jesolo e sottoposti ai divieti di accesso alle aree urbane.

Altri tre provvedimenti sono stati adottati a seguito di incidenti verificatisi vicino al parcheggio degli autobus di Jesolo, grazie all'intervento di un poliziotto fuori servizio che ha inseguito e bloccato i giovani coinvolti.

Infine, si segnala che dal 1° gennaio al 30 giugno 2024, nella provincia di Venezia sono stati emessi 124 fogli di via, rispetto ai 70 dello stesso periodo dell'anno precedente. Anche i Daspo "Willy" sono aumentati significativamente, con 24 provvedimenti emessi rispetto ai 5 dello stesso periodo del 2023.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali