Lo stupro della minorenne e il tradimento dell'amica

Intercettate le conversazioni tra Elisa Faggion e la vittima minorenne.

Lo stupro della minorenne e il tradimento dell'amica
Cronaca , 09 Maggio 2019 ore 10:18

Lo stupro della minorenne e il tradimento dell'amica

Venerdì 3 maggio i militari dell’Aliquota Carabinieri della Sezione di Polizia Giudiziaria presso la Procura della Repubblica del Tribunale di Vicenza e del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale, collaborati dai militari delle rispettive Stazioni Carabinieri, hanno dato esecuzione a tre ordinanze di custodia cautelare agli “arresti domiciliari” nei confronti di Zahir Es Sadouki di San Bonifacio, Nadir El Fettach di Arzignano e di Elisa Faggion di Trissino, per “violenza sessuale di gruppo” in danno di una minorenne, una ragazzina di 15 anni, aggravata dall’avere abusato della condizione di inferiorità fisica e psichica indotta dall’uso di stupefacenti. La misura cautelare adottata è stata emessa dal GIP del Tribunale di Vicenza dott. Massimo Gerace.

La donna arrestata era legata da amicizia, dettata da interessi comuni, con la vittima (nata in Italia ma di origine est europea) e l’aveva invitata a trascorrere il weekend nella propria abitazione, con il consenso dei genitori. L’uso dello stupefacente, di tipo leggero prima e di tipo pesante poi, è stato assunto dalla ragazza con la costrizione psichica e fisica approfittando anche della sua giovane età. I fatti sono riconducibili alla fine di ottobre 2018 e la denuncia viene formalizzata dai genitori della ragazza nella prima decade di novembre, dopo che questa si era confidata con loro.

Ora sorgono nuovi elementi utili all'indagine. Tra questi le conversazioni che si sono tenute su whatsapp pochi giorni dopo quell'incubo. Dal dialogo tra Nadir El Fettach ed Elisa Faggion si nota come i due andrebbero verso l'accordo di una versione che affermerebbe il fatto che la ragazzina non si sia opposta alla violenza, senza però citare che la 15enne fosse sotto effetto della droga. Poi in una seconda conversazione tra la ragazzina e la Faggion, in cui quest'ultima tenta di convincere la vittima a negare lo stupro.

Leggi anche: https://primavicenza.it/cronaca/violenza-sessuale-di-gruppo-tre-arresti/