In Viale Milano

Lite tra senzatetto a Vicenza, poi la scoperta: una dei due era scomparsa da settimane

Dopo aver identificato la 28enne, i poliziotti hanno chiamato il padre che nei giorni precedenti aveva presentato una denuncia per la scomparsa della figlia

Lite tra senzatetto a Vicenza, poi la scoperta: una dei due era scomparsa da settimane
Pubblicato:

Nella notte tra mercoledì 19 e giovedì 20 giugno 2024, la Polizia di Vicenza è intervenuta in Viale Milano per fermare una lite tra due senzatetto. Una volta riportata la calma, dai successivi controlli, si è scoperto che una dei due risultava scomparsa da settimane.

(in copertina: immagine di repertorio)

Lite tra senzatetto

Intorno alla mezzanotte di oggi, 20 giugno, una Volante della Questura è intervenuta in Viale Milano, dove è stata segnalata una violenta lite tra uomo e una donna.

Arrivati sul posto, i poliziotti sono riusciti a identificare i due soggetti: un uomo di origine tunisina e una donna italiana, entrambi senza fissa dimora.

Secondo quanto riportato, la lita sarebbe nata dalle accuse della donna nei confronti dell'uomo per averle sottratto il telefono. Quest'ultimo, però, negava categoricamente quanto affermato. Tuttavia, all'esito di un primo controllo, lo smartphone non è stato trovato.

28enne scomparsa da settimane

In seguito a un controllo più approfondito, gli agenti hanno scoperto che la donna, 28enne originaria di Padova, risultava essersi allontanata da casa nelle scorse settimane e che il padre avesse esposto denuncia di scomparsa.

Viste le circostanze, Una volta identificata, i poliziotti hanno chiamato il padre della donna, informandolo di quanto fosse successo e che la figlia si trovasse a Vicenza. Alla notizia, il genitore ha confermato che nei prossimi giorni avrebbe ritirato la denuncia di scomparsa.

Nel frattempo, la 28enne è stata portata in Questura, per la notifica agli atti giudiziari relativi a un procedimento in atto nei suoi confronti.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali