Menu
Cerca

Lezioni online Schio, Cioni: “Acquisto di tablet e sim per famiglie in difficoltà”

Anche dal Centrodestra arriva la richiesta di aprire in sicurezza gli ecocentri ma solo su appuntamento per il conferimento del verde.

Lezioni online Schio, Cioni: “Acquisto di tablet e sim per famiglie in difficoltà”
Cronaca Schio e Valdagno, 13 Aprile 2020 ore 16:07

La scorsa settimana si sono svolte due riunioni in videoconferenza che hanno riunito i rappresentanti dei gruppi consiliari. Lunedì sera si sono riuniti i capigruppo su convocazione del sindaco Valter Orsi, mentre giovedì a riunirsi è stata la Prima Commissione convocata dal Presidente Alex Cioni per una  valutazione finanziaria in relazione all’emergenza sanitaria Covid 19. In uno spirito di collaborazione e nel rispetto dei ruoli tra maggioranza e minoranze, le parti stanno lavorando per affrontare in maniera virtuosa le dinamiche connesse all’emergenza sanitaria che sta già avendo importanti ripercussioni di natura economica per le tasche di molti scledensi.

“Per quanto mi riguarda, ogni approccio da tifoseria da stadio è lontano dal mio modo di fare politica, l’ho precisato più volte anche in Consiglio, figuriamoci in una fase straordinariamente eccezionale come quella attuale” – spiega il capogruppo di SchioCittà Capoluogo – PrimaSchio, Alex Cioni. Pur tuttavia, sottolinea il consigliere di Centro Destra, “il compito delle minoranze non è solo di fare proposte ma di fungere da organo di controllo nei confronti dell’operato dell’Amministrazione comunale”.

Riaprire il mercato in sicurezza

Intanto dopo la conferma da Roma della proroga del blocco totale fino al 3 maggio, Alex Cioni rilancia la proposta di aprire in sicurezza il mercato per i banchi alimentari e di frutta e verdura come previsto dal Dpcm.

“Quando ci saranno le condizioni sanitarie che autorizzeranno il Governo a riaprire tutti gli esercizi commerciali, saremo comunque vincolati al rispetto degli accorgimenti di distanziamento sociale. In ragione di questa valutazione è opportuno predisporre la macchina logistica del Comune per organizzare il mercato in tal senso, iniziando per l’appunto con i banchi degli ambulanti che già ora sarebbero autorizzati a lavorare” – spiega Cioni.

PrimaSchio rilancia anche sulla riapertura in sicurezza degli Ecocentri invitando l’Amministrazione a relazionarsi con Ava: 

Si può pensare di predisporre l’accesso per il conferimento agli ecocentri solamente per il verde e le ramaglie e solamente su appuntamento ponendo altresì un limite all’accesso giornaliero, così da garantire la sicurezza di tutti, operatori e utenti compresi” – argomenta Cioni.

Lezioni online e problemi: “Pensare all’acquisto di tablet e sim”

Al capogruppo di PrimaSchio sono arrivate segnalazioni di studenti che stanno avendo problemi a seguire le lezioni online:

Non ho modo di quantificare quanti siano i ragazzi che hanno problemi a seguire le lezioni attraverso la didattica digitale” – spiega Cioni – chiamando in causa l’assessore ai Servizi Educativi Katia De Munari.  “E’ il caso di fare delle verifiche  con gli istituti comprensivi della città, pensando eventualmente all’acquisto di tablet e sim con piano dati incluso da riservare in comodato d’uso gratuito alle famiglie in difficoltà, così da consentire a tutti i ragazzi di poter accedere alla didattica digitale”.