Salvata dai soccorritori

L'escursione si trasforma in un incubo: 48enne scivola per 150 metri

La donna, residente ad Asiago, ha riportato la frattura di una gamba.

L'escursione si trasforma in un incubo: 48enne scivola per 150 metri
Cronaca Vicenza, 23 Giugno 2021 ore 15:10

Passate le 16 di ieri, martedì 23 giugno 2021, il Soccorso alpino di Asiago, a seguito della chiamata del marito, è stato allertato per un'escursionista scivolata 150 metri sotto la cima del Portule, riportando la probabile frattura di una gamba.

L'escursione si trasforma in un incubo: 48enne scivola per 150 metri

Cinque soccorritori assieme a tre Carabinieri forestali di Roana si sono avvicinati con i mezzi, per poi ultimare a piedi la salita. Una volta da G.F., 48 anni, di Asiago (VI), le hanno immobilizzato l'arto e la hanno caricata in barella, per poi affrontare, alternandosi nel trasporto, 450 metri di dislivello in discesa fino alla strada. Caricata in jeep, l'infortunata è stata accompagnata a Malga Larici e affidata all'ambulanza diretta all'ospedale di Asiago.