Lieto fine

L'escursione per ammirare i camosci si trasforma in un incubo

Per fortuna l'intervento immediato del Soccorso alpino ha permesso che la vicenda si concludesse nel migliore dei modi.

L'escursione per ammirare i camosci si trasforma in un incubo
Cronaca Vicenza, 24 Luglio 2021 ore 12:03

Attorno a mezzanotte il Soccorso alpino di Asiago è stato allertato dalla Centrale del Suem, per una persona caduta nella zona della Val Frenzela. N.C., 38 anni, di Foza (VI), era partito assieme a un'altra persona, per andare a vedere i camosci, dal sentiero che parte dal terzo tornante della strada che da Valstagna conduce a Foza.

L'escursione per ammirare i camosci si trasforma in un incubo

Lungo le creste era però scivolato ruzzolando per alcune decine di metri e finendo sul tratto di sentiero sottostante. Scattato l'allarme lanciato dalla persona che si trovava con lui e si era dovuta allontanare per trovare campo, una squadra è partita assieme al personale sanitario dell'ambulanza di Bassano.

Una volta dall'uomo, che aveva riportato una sospetta frattura alla gamba e diversi traumi, i soccorritori gli hanno prestato le prime cure e, dopo averlo imbarellato, lo hanno trasportato per una mezz'ora fino alla strada, dove lo hanno affidato all'ambulanza. L'intervento si è concluso passate le 2.

3 foto Sfoglia la gallery