Cronaca
marano vicentino

Lega Marano: "Continua la guerra delle bacheche"

Lo denuncia in un comunicato la locale sezione: "Colpita la lista del sindaco".

Lega Marano: "Continua la guerra delle bacheche"
Cronaca Schio e Valdagno, 25 Febbraio 2020 ore 12:42
dav

Lega Marano: "Continua la guerra delle bacheche". Prosegue la cosiddetta "guerra delle bacheche" a Marano Vicentino. La locale sezione della Lega, in un comunicato, denuncia l'ennesimo episodio, attribuendone la responsabilità al gruppo Memoria della Resistenza. Di seguito comunicato della Lega sezione di Marano Vicentino:

"Nei giorni scorsi, grazie alle segnalazioni di alcuni nostri simpatizzanti, abbiamo potuto assistere ad un nuovo colpo di scena nella guerra “politica” delle bacheche a Marano. Questa volta le manomissioni hanno raggiunto struttura e pubblicazioni della lista civica del sindaco Marco Guzzonato, ovvero quella di Marano Bene Comune.

Sabato 8 febbraio, i soliti ignoti, sono arrivati a sostituire addirittura il nome, con annesso logo, della civica che amministra il paese, sostituendolo con una dicitura completamente nuova: “Un’Altra Marano”. Probabilmente, in questo caso, l’opera sembra da attribuire al “fuoco amico” del gruppo Memoria della Resistenza, visto l’apparire sotto la nuova dicitura della bacheca di un loro volantino. Il gruppo in questione non è nuovo a simili azioni, già registrate più volte. In particolar modo durante la pubblicizzazione dell’evento “pastasciutta antifascista”, che si svolge da qualche anno, nel periodo estivo, a Marano. La bacheca della lista civica Marano Bene Comune risultava, comunque già ripristinata nel giorno di domenica 9 febbraio.

Senza dubbio, comunque, nella maggioranza politica di sinistra qualcosa deve essere accaduto, tenuto conto che il gruppo Memoria della Resistenza fa parte a pieno titolo di questo schieramento. Inoltre, successivamente ai fatti sopra riportati, si sono potute notare numerose cancellazioni o modifiche di post, dalla pagina ufficiale Facebook e dal sito web, della stessa lista civica. In alcuni casi azzerati fino a tornare al periodo delle amministrative del 2017. Tutto ciò potrebbe essere legato al volantino fatto circolare in paese, a firma del sindaco, che criticava aspramente la minoranza consigliare, per aver pubblicato (su un loro foglio distribuito durante le festività) i costi della giunta.

E’ un dato di fatto che da tutti i canali social, di Marano Bene Comune, siano scomparse immagini e testo di quel volantino firmato dal sindaco. Evidentemente la cosa non è piaciuta a tutti, nemmeno tra gli stessi appartenenti della coalizione".

Lega sezione Marano Vicentino