Menu
Cerca

Ladri di merendine arrestati: due ragazzi nei guai per un bottino di 10 euro

Due giovani hanno fatto scattare l'allarme del Prix per portare via dolciumi e bevande

Ladri di merendine arrestati: due ragazzi nei guai per un bottino di 10 euro
Cronaca Vicenza, 31 Agosto 2019 ore 10:32

Ladri di merendine arrestati: due ragazzi nei guai per un bottino di 10 euro

Due giovani di origine marocchina forzano una porta posteriore del supermercato Prix di viale Riviera Berica per rubare merendine e bevande da consumare poco distante. È successo all'una di giovedì mattina ed i due ragazzi sono stati arrestati per furto aggravato e sono andati a processo. L'udienza è stata rinviata e i ragazzi dovranno sottostare all'obbligo di firma.

A finire nei guai El Amine Zakaria, 25 anni, e Jaafari Mehdi, 22. Entrambi senza fissa dimora ma spesso frequentatori di Valdagno e Arcugnano. Il primo dei due è già noto alle forze dell'ordine ed aveva appena terminato di scontare una pena. Quando sono arrivate le forze dell'ordine sul posto, dopo aver ricevuto una segnalazione dalla vigilanza privata collegata all'impianto elettronico d'allarme, l'attenzione dei poliziotti è stata catturata dagli involucri di alcune merendine che erano stati lasciati a terra. Sono state proprio le cartacce a condurre la polizia ai due ragazzi. Il responsabile del market di viale Riviera Berica ha deciso di sporgere denuncia. Il processo sarà celebrato nelle prossime settimane. Intanto, però, i due ragazzi non saranno liberi ma saranno sottoposti all'obbligo di firma quotidiano.