Cronaca
Festeggiamenti

Italia campione d'Europa: i video dei fumogeni, degli assembramenti e del trattore a Monte Berico

Un bagno di folla, incontenibile, come se ne sono visti tanti, in tutta Italia, al termine della finalissima a Wembley.

Italia campione d'Europa: i video dei fumogeni, degli assembramenti e del trattore a Monte Berico
Cronaca Vicenza, 12 Luglio 2021 ore 11:50

Una gioia incontenibile. Voglia di riscatto, di libertà dopo le restrizioni per il Covid, di festeggiare per un risultato straordinario. Anche a Monte Berico i festeggiamenti per la vittoria dell'Italia agli Europei si sono trasformati in un bagno di folla. Migliaia di persone si sono ritrovate in strada con fumogeni e bandiere. Un assembramento, insomma, con pochissime mascherine indossate. E non è mancato nemmeno un trattore che ha sfilato per il centro.

Italia campione d'Europa: i video dei fumogeni, degli assembramenti e del trattore a Monte Berico

Una vittoria sofferta, sudata, meritata, nel tempio del calcio, di fronte a un pubblico quasi interamente inglese. Un risultato, quello conquistato dagli azzurri, che ha un sapore particolare: parla di rinascita, di rivincita, di ripresa. E di un "miracolo" made in Roberto Mancini che ha saputo mettere insieme una squadra capace di compiere un'impresa sportiva storica.

Ieri, domenica 11 luglio 2021, l'Italia si è portata a casa i Campionati europei battendo l'Inghilterra in casa sua. E questo, grosso modo, lo abbiamo visto tutti. Chi a casa con la propria famiglia, chi in qualche locale con gli amici, chi, ancora, nelle piazze di fronte ai maxischermi, in tantissimi hanno tifato fino all'ultimo minuto di una partita "infinita".

Ma quando Gigio Donnarumma ci ha regalato la vittoria con una parata straordinaria che gli è valsa il titolo di migliore giocatore del torneo, in tutta Italia sono letteralmente esplosi i festeggiamenti. Anche in barba agli inviti delle autorità di non creare assembramenti. Inviti che già si sapeva non sarebbero stati accolti.

E così, per citare un festeggiamento vicentino, a Monte Berico la folla si è riversata in strada. Canti, balli, cori, abbracci e baci. Ma non solo. I fumogeni sono stati accompagnati anche dalla "sfilata" di un trattore. Eh sì che il nostro Leonardo Bonucci, proprio alla vigilia della partita (nel corso della quale è stato l'uomo decisivo), aveva chiesto ai tifosi di comportarsi in modo rispettoso.

Nello specifico si era riferito al caso successo in Sardegna, con il rider malmenato da giovanissimi, lanciando un appello: "Invito i ragazzi a festeggiare nel rispetto di loro stessi e del prossimo. Ho visto immagini dure, difficili, poco rispettose che vanno stigmatizzate". Rispetto che forse, con il Covid ancora presente in tutta la Penisola, avrebbe potuto innescare nei tifosi un po' più di prudenza.

17 foto Sfoglia la gallery