Inseguimento a "zig zag" sulla Marosticana: patente ritirata ad un 48enne

Il conducente finge una serie di malori per non sottoporsi all'alcoltest.

Inseguimento a "zig zag" sulla Marosticana: patente ritirata ad un 48enne
Cronaca Vicenza, 15 Giugno 2019 ore 13:36

Inseguimento a "zig zag" sulla Marosticana: patente ritirata ad un 48enne

I tentativi degli agenti delle volanti, l'altra notte intorno alle 3 lungo strada Marosticana, sono stati a lungo inutili: una Golf, zigzagando a velocità sostenuta, ha invaso più volte la carreggiata opposta a quella su cui stava viaggiando, col rischio di provocare più di qualche incidente.

Nonostante i polizzotti avessero attivato i lampeggianti e le sirene, tentando degli accostamenti, la vettura, con a bordo due uomini, ha proseguito la propria corsa irregolare. Alla fine gli uomini della questura sono riusciti a far accostare la Golf all'interno del parcheggio del supermercato Simply di Povolaro. E a quel punto hanno invitato il conducente a scendere dal veicolo.

Il conducente del veicolo, un 48enne di origini dominicane ma residente a Sandrigo, è apparso subito poco lucido con un alito vinoso e un linguaggio sconnesso. I poliziotti hanno dunque chiesto il supporto dei carabinieri per eseguire l'alcoltest all'automobilista che, tuttavia,  fingendo di avere mancamenti, ha soffiato cinque volte nel "palloncino" senza però consentire di arrivare a nessun risultato.

A quel punto il dominicano è stato denunciato per essersi rifiutato di sottoporsi all'esame per capire il tasso alcolemico con tanto di sanzione amministrativa per l'automobilista, al quale è stata ritirata la patente da cui sono stati pure decurtati una decina di punti. Il veicolo è stato anche sottoposto a fermo amministrativo.