Il Ponte di Bassano sarà Monumento Nazionale

La Senatrice Sbrollini «Sono emozionata. In Commissione abbiamo ottenuto l’unanimità. Non era scontato. Ma visto come è andata sono soddisfatta».

Il Ponte di Bassano sarà Monumento Nazionale
Bassano, 24 Giugno 2019 ore 12:30

Il Ponte di Bassano sarà Monumento Nazionale

Un sogno che per molti bassanesi, si realizza. La senatrice Daniela Sbrollini è felice:

«Il Ponte di Bassano sarà Monumento Nazionale». «Finalmente. Già nella passata legislatura era stata avanzata la proposta di legge. Ringrazio Filippo Crimì e Rosanna Filippin che rispettivamente alla Camera ed al Senato avevano firmato la proposta di legge. Non posso dimenticare la collaborazione e l’assiduo sostegno che Riccardo Poletto e Roberto Campagnolo hanno dato, nella loro veste di Sindaco e vicesindaco per sostenere la storia (ed il futuro) di questo amatissimo ponte. Non era andata in porto allora. Questa volta ce l’abbiamo fatta».

Esordisce così la Senatrice Sbrollini

«Sono emozionata. In Commissione abbiamo ottenuto l’unanimità. Non era scontato. Ma visto come è andata sono proprio soddisfatta. Alla Camera la proposta di legge porta il nome dell’on. Racchella, al Senato è a firma mia. Un esempio di buona collaborazione di rappresentanti di forze politiche diverse».

Commenta il successo Roberto Campagnolo, il già sindaco di Bassano del Grappa, e che nella problematica «Restauro Ponte Vecchio» è stato sempre in prima fila:

«Un grande risultato frutto dell'impegno di molti che amano il simbolo di Bassano. L'attenzione per il Ponte è cresciuta grazie all'importante progetto di restauro che si sta realizzando. Tre anni fa, con l'approvazione in commissione cultura a Bassano, è iniziato l'iter per il riconoscimento a monumento nazionale. Oggi abbiamo raggiunto il traguardo».

Il commento del sindaco Elena Pavan

«Pochi giorni ancora e potremo festeggiare tutti insieme una notizia che attendiamo da tempo: il Ponte degli Alpini Monumento Nazionale. Contiamo che l’iter necessario si concluda a breve e assegni al simbolo della nostra città un riconoscimento che rende felici e orgogliosi noi bassanesi e tutti coloro che nel mondo amano Bassano e il suo Ponte. Ringrazio tutte le persone che a vario titolo si sono prodigate per ottenere questo importante risultato, in particolare l’Onorevole Germano Racchella che ha coltivato con grande attenzione tutti i passaggi che la procedura prevede».