Menu
Cerca

Il candidato sindaco Pavan lancia la “Giornata internazionale dell’alpino”

“E’ un’idea che nasce dall’esigenza di valorizzare realmente la figura dell’alpino e dare alle pene nere una vetrina importante”.

Il candidato sindaco Pavan lancia la “Giornata internazionale dell’alpino”
Bassano, 11 Maggio 2019 ore 14:18

Il candidato sindaco Pavan lancia la “Giornata internazionale dell’alpino”

Elena Pavan, candidata sindaco per il centrodestra a Bassano del Grappa, lancia la proposta di una “Giornata internazionale dell’Alpino” da riproporre a cadenza annuale a una data prestabilita.

“E’ un’idea che nasce dall’esigenza di valorizzare realmente la figura dell’alpino e dare alle pene nere una vetrina importante. Spesso ci dimentichiamo del lavoro di costruzione e ricostruzione che quotidianamente fanno per le nostre città, questa giornata vuole diventare un tributo al loro impegno. Per la città potrebbe essere un appuntamento fisso da riproporre ogni anno con una tematica diversa. Nel progetto, che realizzeremo in collaborazione con l’Ana e la sezione Monte Grappa, vogliamo coinvolgere la Regione, il Ministero della Difesa, le Forze Armate, le scuole e le associazioni dei veneti nel mondo. Una giornata in cui si valorizzano gli alpini ma anche una grande opportunità per la città di Bassano del Grappa di creare un appuntamento a vocazione internazionale. Un momento di incontro e di festa ma anche di riflessione”.

La candidata sindaco del centrodestra precisa:

“Purtroppo abbiamo constatato tutti come in città per le celebrazioni del centenario della Grande Guerra non sia stato fatto praticamente nulla. Una grave mancanza. La Giornata Internazionale dell’Alpino sarà, per come l’abbiamo concepita, anche un momento per valorizzare la storia del nostro Paese e far conoscere ai più piccoli quanto accaduto nelle nostre terre. Questo può diventare il fiore all’occhiello del piano di eventi che abbiamo in mente per attrarre turisti e visitatori con l’obiettivo di valorizzare la nostra bella città. Ci saranno benefici per tutti, dai cittadini alle categorie economiche. Ci sono città come Bassano legate agli alpini da un rapporto forte, sincero e duraturo. Rispetto anche agli ultimi fatti registrati nelle scorse ore, gli Alpini sappiano che I bassanesi saranno sempre pronti ad accoglierli a braccia aperte”.