Guardia di Finanza

Il buttafuori e la ballerina risultavano in nero: sospeso locale notturno di Vicenza

Le Fiamme Gialle sono intervenute in seguito a una contestazione di una lavoratrice in nero precedentemente rilevata. Scattano sanzioni da oltre 10mila euro

Il buttafuori e la ballerina risultavano in nero: sospeso locale notturno di Vicenza
Pubblicato:

Nei giorni scorsi, la Guardia di Finanza di Vicenza ha sospeso l'attività commerciale di un locale notturno, dopo aver individuato dei lavoratori in nero (in copertina: immagine di repertorio).

Sospensione immediata

In seguito a una contestazione di una lavoratrice in nero precedentemente rilevata, i militari della Guardia di Finanza di Vicenza hanno effettuato un controllo in un locale notturno di Vicenza. L'operazione è avvenuta in collaborazione con l'Ispettorato Territoriale del Lavoro e dell'Istituto Nazionale dell'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro,

Dei sei dipendenti presenti nel locale, una ballerina e un buttafuori risultavano in nero. In ragione di quanto riscontrato, le Fiamme Gialle beriche hanno disposto la sospensione immediata dell'attività, oltre a far scattare 10.850 euro in sanzioni amministrative.

A questo, è andata ad aggiungersi un'ulteriore sanzione di 1.290 euro, per la mancata denuncia di un infortunio occorso ad un dipendente.

Altro controllo, altre multe

Nello stesso giornon, un'altra pattuglia della Guadia di Finanza ha effettuato un'ispezione all'interno di un centro estetico di Vicenza, da cui è stata individuata un'altra lavoratrice in nero, su quattro dipendenti presenti al momento dei controlli.

In ragione di quanto riscontrato dai militari, l'attività è stata sanzionata per 1.950 euro ed è stata avviata la procedura per richiedere la sospensione dell'attività, in attesa della regolarizzazione della posizione della lavoratrice in nero.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali