Identificati e denunciati gli autori di una truffa in concorso a Sossano

Finti imprenditori dell'arredamento si sono fatti consegnare un bottino di 30mila euro.

Identificati e denunciati gli autori di una truffa in concorso a Sossano
Cronaca , 08 Maggio 2019 ore 09:43

Identificati e denunciati gli autori di una truffa in concorso a Sossano

I Carabinieri della Stazione di Sossano, martedì 7 maggio, hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vicenza per il reato di truffa in concorso, M.P.F 56enne residente ad Artegna in provincia di Udine, e P.F 37enne residente a Trieste.

Gli indagati, sulla scorta degli esiti dell’attività investigativa svolta, nei mesi precedenti nel corso di una manifestazione fieristica svoltasi nel capoluogo cui hanno partecipato come imprenditori nel settore dell’arredamento e hanno definito con un 56enne ed un 33enne entrambi residenti a Val Liona la vendita di mobilio inducendo le parti lese a consegnare, rispettivamente, 25mila euro ed
5mila euro quale valore della merce che, successivamente, non recapitavano rendendosi entrambi irreperibili ad ogni chiarimento.

Spetterà ora all’Autorità Giudiziaria Berica valutare i provvedimenti da adottare nei confronti degli indagati.