Menu
Cerca

I chiostri di San Francesco ora sono più caldi

Contributo per gli interventi di sostituzione della caldaia del complesso di Schio

I chiostri di San Francesco ora sono più caldi
Schio e Valdagno, 26 Marzo 2019 ore 15:14

I chiostri di San Francesco adesso diventano più caldi. La sruttura di Schio ha ottenuto un contributo di 18mila euro.

Contributo per San Francesco

Grazie alle opportunità offerte dal cosiddetto Conto Termico, il Comune di Schio ha chiesto e ottenuto al Gestore dei servizi energetici un contributo per gli interventi di sostituzione della caldaia del complesso dei Chiostri di San Francesco, in cui ha sede l’Accademia Musicale. L’intervento nell’ambito del risparmio energetico ha visto la sostituzione dei vecchi generatori di calore di complessivi 1.000 kW con un nuovo generatore a condensazione che risponde ad alti requisiti di efficienza.

Lavori ai chiostri

Sono stati installati nei chiostri di San Francesco, sui terminali riscaldanti, dei dispositivi per migliorare la gestione della temperatura interna e nuove pompe di circolazione ad alta efficienza, oltre al rifacimento di canna fumaria, impianto idraulico di centrale e adeguamento antincendio del locale. Inoltre è stata affidata ad una azienda del territorio, la sperimentazione di un innovativo sistema di telegestione dell’impianto, attraverso la tecnologia internet of Thing per valutare un possibile impiego delle tecnologie della cosiddetta smart city.
La spesa complessiva è di 75mila euro e ha ottenuto un contributo di 18.096 euro.