Controlli a tappeto

Giovani "antisociali" controllano la zona delle giostre, intervengono i Carabinieri

L'attività si è sviluppata, prima con un’attenta prevenzione dei reati contro il patrimonio e contro la persona, proseguendo poi con serrati controlli tra i giovani affluiti in massa per la festa di San Giovanni oltre a quelli effettuati su strada nei confronti di veicoli e soggetti in transito.

Giovani "antisociali" controllano la zona delle giostre, intervengono i Carabinieri
Cronaca Thiene e Valdastico, 01 Luglio 2021 ore 11:32

I Carabinieri della Compagnia di Thiene in questi ultimi giorni ed in particolare, durante la della Fiera di San Giovanni, hanno attuato una massiccia attività di prevenzione e repressione dei reati in genere che ha interessato, oltre al Bosco dei Preti, Villa Fabris e via Divisione Acqui laddove erano dislocate le giostre in cui veniva segnalata la presenza di giovani che ponevano in atto comportamenti antisociali.

Giovani "antisociali" controllano la zona delle giostre, intervengono i Carabinieri

Il servizio svolto dalle pattuglie a piedi nel centro di Thiene e automontate nelle periferie, ha accompagnato, di giorno e di notte, la vita di tutta la comunità. L'attività si è sviluppata, prima con un’attenta prevenzione dei reati contro il patrimonio e contro la persona, proseguendo poi con serrati controlli tra i giovani affluiti in massa per la festa di San Giovanni oltre a quelli effettuati su strada nei confronti di veicoli e soggetti in transito.

Oltre ai consueti servizi giornalieri della radiomobile, che prevedono specifiche soste, in orario diurno serale, si è fatto un ulteriore sforzo per rasserenare gli abitanti del centro cittadino Thienese nell’arco dal 17 al 24 giugno, a cavallo della festa del Santo Patrono, in cui sono stati disposti specifici servizi dedicati che hanno visto impiegati ben 48 militari, permettendo così di prevenire eventuali comportamenti molesti e antisociali.

L’azione di controllo del territorio assicurata dall’ulteriore sforzo richiesto ai Comandi stanziali dalla Compagnia di Thiene, guidata dal Capitano Massimiliano Amato, ha assicurato un generoso supporto nel corso delle varie operazioni contro la microcriminalità svolte quotidianamente dall’Arma di Thiene assicurando cosi la prosecuzione di tutte quelle iniziative che i Carabinieri del Comando Provinciale di Vicenza, hanno da tempo intrapreso per incrementare il livello di sicurezza percepita e l’efficacia del controllo del territorio.