Menu
Cerca

Germano Racchella e la sua squadra per Cartigliano

Intervista al neo sindaco che presenta progetti e Giunta.

Germano Racchella e la sua squadra per Cartigliano
Bassano, 23 Giugno 2019 ore 09:20

Germano Racchella e la sua squadra per Cartigliano

La nuova Giunta di Cartigliano è pronta a portare «Passione» in tutto il paese e nel circondario, grazie ad un programma moderno e ad una squadra, composta da quattro assessori e quattro consiglieri delegati, scelta in base alle competenze di ogni membro. Il neo sindaco Germano Racchella ha infatti distribuito gli incarichi all’interno del team con cui si avvia a vivere un nuovo quinquennio da primo cittadino. Il sindaco guiderà personalmente gli assessorati Edilizia Privata, Lavori Pubblici e Personale. Orazio Andriolo, ex assessore dal 1990 al 2000 e braccio destro di Racchella, sarà vicesindaco e assessore all’Ambiente e alla Viabilità.

«Le deleghe sono state distribuite in base alle competenze di ogni assessore e consigliere – spiega il sindaco Racchella – ma tutta la squadra è stata composta in previsione al fatto che, essendo onorevole, potessero sopperire ad eventuali mie assenze due o tre giorni alla settimana. Ho scelto di dare a ciascun componente della squadra un referato per responsabilizzare tutti a portare il proprio contributo». Il bilancio è stato invece affidato a Valerio Borsato, che si occuperà anche di tributi e sicurezza. Due le donne: Sara Scalco, a cui Racchella ha delegato Cultura e Istruzione, e Nicoletta Bresolin, assessore al Sociale e alle Politiche Giovanili. La squadra si completa con Matteo Campagnaro, capogruppo di maggioranza, Gianluigi Bonamigo allo Sport, Valentina Maman al Commercio e alle Attività Economiche e Lorenzo Querini all’associazionismo.

Sindaco Racchella, quali sono gli interventi che i cartiglianesi potranno vedere concretamente a breve termine?
«Innanzitutto vogliamo coinvolgere a pieno tutti i cittadini. E con tutti, intendo davvero tutti! A riprova di questo, è stata asfaltata via Montegrappa, che è una via molto importante per il nostro paese ed abbiamo convocato tutti i residenti, per capire le necessità che avevano, come quella di rallentare le auto che passavano di là. È stato un bel confronto ed abbiamo deciso assieme dove fare i passaggi pedonali e tanti altri dettagli. Al più presto si attiveranno anche altri tavoli importanti, a partire da quello della cultura permanente, della ricostruzione della consulta giovani, dell’intercomitato di quartiere e della consulta ambientale. Il tutto per riuscire ad amministrare veramente a fianco dei cartiglianesi e rendere il paese molto più dinamico».

Quanto l’Amministrazione comunale è vicina alle associazioni e alle varie realtà del paese nell’organizzazione degli eventi che stanno animando e che animeranno per tutta l’estate Cartigliano?
«Lo scorso weekend è stato strepitoso per Cartigliano. Si sono tenuti tre tornei al campo sportivo con la partecipazione di oltre 2500 persone, più lo Street Food in Villa Cappello, anche questo andato alla grande per merito della Proloco di Cartigliano. Questo dimostra che abbiamo delle associazioni che sanno lavorare bene e fare aggregazione. Considerato che abbiamo le persone ed anche le strutture, dobbiamo fare quel passo in più per fare un salto di qualità e portare nel nostro paese qualche grande evento».

State già pensando a qualcosa in particolare? «Ci stiamo guardando intorno in vista dell’anno prossimo, perché ormai il calendario degli eventi».