Menu
Cerca

Gallio, due arresti per furto d’acqua

Probabilmente l'acqua serviva per l'attività interna di una malga.

Gallio, due arresti per furto d’acqua
Cronaca Altropiano di Asiago, 11 Agosto 2019 ore 13:57

Gallio, due arresti per furto d’acqua

Furto d’acqua dalle chiuse dei vigili del fuoco. E’ questa l’accusa che ha fatto scattare due arresti a Gallio. I carabinieri forestali di Conco e di Carpanè in collaborazione con i Carabinieri della stazione di Asiago hanno svolto un’operazione congiunta che ha portato all’arresto del 55enne F.S., conduttore di una malga, domiciliato a Gallio ma residente a Camisano Vicentino, e del suo aiutante F.B., 56enne residente a Selvazzano Dentro, nel Padovano.

Sembra che i due uomini già da tempo durante ore serali si spostassero verso Val dei Ronchi, in territorio di Gallio, con un furgone attrezzato con pompa idraulica, cisterne e una manichetta apposita per l’attacco all’idrante, rifornendosi gratuitamente dell’acqua usata dai pompieri per l’eventuale spegnimento di incendi. Acqua che scorreva nelle condotte pubbliche di Etra e che serviva probabilmente per l’attività interna della malga, autorizzata all’agriturismo.