Menu
Cerca
Paradosso

Furto auto Thiene, vettura ritrovata grazie alle telecamere ma il proprietario si becca la multa

I due malviventi sono R.M., uomo 30enne, e di P.B., uomo 36enne, entrambi stranieri domiciliati a Cornedo Vicentino. E' andata male anche al proprietario.

Furto auto Thiene, vettura ritrovata grazie alle telecamere ma il proprietario si becca la multa
Cronaca Thiene e Valdastico, 06 Aprile 2020 ore 12:04

Erano circa le 14:50 di sabato 4 aprile 2020 a Thiene, S.B., uomo 47enne di Velo d’Astico, si presentava presso il comando di polizia locale nordest vicentino sporgendo regolare denuncia di furto della propria autovettura Renault, subito poco prima in Corso Garibaldi di Thiene. In particolare riferiva di essersi recato a Thiene per acquistare sigarette e andare in farmacia, di avere pertanto parcheggiato la propria autovettura in Corso Garibaldi lasciandola aperta e con una copia della chiave elettronica sbadatamente lasciata nell’abitacolo.

Furto ripreso dalle telecamere: malviventi identificati

Venivano quindi controllate le immagini della videosorveglianza cittadina, accertando che alle ore 14:30 antecedenti due persone si erano introdotte nell’autovettura, asportandola.  Le immagini del furto venivano diramate alle pattuglie in servizio ed i soggetti venivano immediatamente riconosciuti dagli Agenti in coloro che erano stati controllati e sanzionati, per violazione delle norme anti COVID 19, alle ore 13:40 dello stesso giorno al “Parco del Donatore” di Thiene. Si tratta di R.M., uomo 30enne, e di P.B., uomo 36enne, entrambi stranieri ma domiciliati a Cornedo Vicentino. Dall’esame dei varchi elettronici, veniva quindi appurato che l’autovettura oggetto di furto era transitata per Marano, fino a raggiungere Cornedo.

Ritrovata l’autovettura rubata

Con l’aiuto di una pattuglia del Consorzio di Polizia Locale “Valle Agno”, alle ore 17:00 di sabato 04.04.2020 gli investigatori del Consorzio di Polizia Locale “Nordest Vicentino” rinvenivano l’autovettura oggetto di furto, che nel frattempo era stata abbandonata in una pubblica via di Cornedo, recuperandola. In aggiunta alla sanzione amministrativa per violazione delle norme anti COVID 19, R.M. e P.B. venivano quindi denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vicenza per furto di autovettura, nonché proposti alla Questura di Vicenza per il Foglio di Via da Thiene. Anche il proprietario dell’autovettura veniva sanzionato per violazione delle norme anti COVID 19, avendo fornito giustificazioni inaccettabili vista la distanza tra Velo e Thiene.