Cronaca
L'operazione

Fermato dopo aver comprato marijuana, si lamenta con gli agenti: "Mi hanno fregato, volevo più erba"

La Polizia locale, dopo aver bloccato il cliente, si è diretta anche dai due pusher... e la situazione, per un attimo è stata critica

Fermato dopo aver comprato marijuana, si lamenta con gli agenti: "Mi hanno fregato, volevo più erba"
Cronaca Vicenza, 22 Ottobre 2021 ore 15:46

Sono due le persone denunciate per spaccio ed una segnalata alla prefettura per acquisto di sostanze stupefacenti dall’unità Nos della polizia locale in occasione di un controllo avvenuto martedì 19 ottobre a Campo Marzo.

Fermato dopo aver comprato marijuana, si lamenta con gli agenti: "Mi hanno fregato, volevo più erba"

Durante l’ordinaria attività di vigilanza dell’area verde cittadina, poco prima delle 15, gli agenti in borghese, in collaborazione con i colleghi del sistema di videosorveglianza ed una pattuglia in appostamento sul luogo, hanno notato un individuo, B.L., 41 anni, raggiungere a piedi un uomo e una donna seduti a terra.

Dopo un breve colloquio tra i tre, il 41enne ha consegnato alla donna, O.S. 46 anni, una banconota da 50 euro; la donna ha dato, quindi, un segnale all’uomo seduto a fianco, B.S. 22 anni, il quale si è allontanato velocemente in bicicletta per poi ritornare, venti minuti dopo, con un involucro di droga.

Dopo lo scambio, il 41enne si è diretto verso la stazione ferroviaria: qui è stato raggiunto da una pattuglia in borghese.

Alla richiesta degli agenti, l’uomo ha consegnato spontaneamente i tre grammi di marijuana appena acquistati, lamentando di essere stato ingannato dalla coppia in quanto aveva richiesto un involucro molto più cospicuo.

L’acquirente, B.L., è stato segnalato alla prefettura per detenzione di sostanza stupefacente, che è stata immediatamente sequestrata.

Contemporaneamente le due pattuglie antidegrado e gli agenti del Nos hanno fermato la coppia di spacciatori a Campo Marzo per accompagnarli al comando della polizia locale.

Alla vista dei pubblici ufficiali, però, alcune persone sedute sulle panchine vicino alla coppia hanno reagito animatamente.

Mentre alcuni agenti hanno riportato la situazione alla normalità, i colleghi hanno condotto le due persone al comando di contra’ Soccorso Soccorsetto.

O.S. e B.S. sono stati quindi fotosegnalati e denunciati per spaccio di sostanze stupefacenti in concorso.