Cronaca
Recoaro

Fermata ladra 42enne specializzata in furti di portafogli ai danni di anziane

I militari dell’Arma hanno svolto una specifica attività d’indagine per risalire all’autore di sette furti denunciati da altrettante cittadine.

Fermata ladra 42enne specializzata in furti di portafogli ai danni di anziane
Cronaca Schio e Valdagno, 02 Agosto 2022 ore 17:52

Nella giornata del primo agosto i militari della Stazione Carabinieri di Recoaro Terme, a termine di una articolata attività investigativa durata circa due mesi hanno denunciato in stato di libertà una cittadina italiana C.H., classe ’80 di Valdagno, per furto con destrezza di portafogli ai danni di anziane di età compresa tra i 72 e gli 82 anni, le quali erano intente a svolgere compere presso esercizi commerciali e supermercati nonché a passeggio sulla pubblica via.

Fermata ladra 42enne specializzata in furti di portafogli ai danni di anziane

A seguito di una serie di furti di portafogli verificatisi nei trascorsi mesi di maggio e di giugno, i militari dell’Arma hanno svolto una specifica attività d’indagine per risalire all’autore di sette furti denunciati da altrettante cittadine. Queste ultime indicavano in sede di denuncia di aver subito la scomparsa del proprio portafogli contenenti somme di denaro e carte bancomat mentre erano intenti a fare acquisti.

I militari sulla scorta delle denunce ricevute ricostruivano l’esatta dinamica dei fatti, mettendo in correlazione sette furti perpetrati rispettivamente presso un negozio di generi alimentari ai danni di una anziana signora, in una canonica ai danni di una anziana, ai danni di una anziana nel centro cittadino sulla pubblica via, in due occasioni presso un noto supermercato del centro ai danni di due anziane classe 1940 e 1953, presso un negozio di acconciatura ai danni di una anziana classe 1945 ed infine presso un negozio di calzature ai danni di una commessa.

In questi casi venivano sottratte somme dai 20 ai 300 euro e in tre casi anche le carte bancomat. Carte che la stessa denunciata utilizzava per compiere piccoli prelievi di danaro con sistema contactless prima che le stesse venissero bloccate dalle vittime. Veniva così sottratta una somma complessiva di 250 euro.
Gli elementi investigativi raccolti hanno permesso così di denunciare la donna alla competente Autorità Giudiziaria di Vicenza per furto con destrezza ed indebito utilizzo di carte bancomat.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter