Menu
Cerca

Evan Parker, sassofonista celebre in tutto il mondo, arriva nel Vicentino

La sua inconfondibile musica si unirà all’innovazione elettronica per una data imperdibile per tutti gli amanti del jazz.

Evan Parker, sassofonista celebre in tutto il mondo, arriva nel Vicentino
Vicenza, 17 Novembre 2019 ore 10:35

Evan Parker, sassofonista celebre in tutto il mondo, arriva nel Vicentino

Evan Parker, musicista e compositore britannico, celebre in tutto il mondo per la sua abilità tecnica con il sassofono, arriva nel Vicentino. Il CSC – Centro Stabile di Cultura – di Via Leogra a San Vito di Leguzzano ospiterà il mito del free jazz domenica 17 novembre dalle ore 18.00 per un concerto unico, che lo vedrà affiancato dal compositore elettronico Walter Prati.

L’inconfondibile musica del sassofonista si unirà all’innovazione elettronica del compositore italiano per una data imperdibile per tutti gli amanti del jazz.

La musica di Evan Parker vive nell’arte contemporanea e l’artista è citato in tutti gli ambiti musicali, da quello della classica contemporanea, del jazz, delle scene dell’improvvisazione, come una figura fondamentale nella nostra epoca: “uno dei più grandi strumentisti viventi della musica” (The Times), “tra i migliori improvvisatori di tutto il mondo” (Chicago Reader) e “una delle voci più originali dell’epoca moderna ” (The Wire).

Evan Parker ha attraversato con un numero praticamente infinito di dischi, progetti e concerti tutta l’improvvisazione europea. Monumento, catalizzatore e pioniere del free jazz, continua a rimanere devastante e imprevedibile, virtuoso ed iconico come è sempre stato per tutta la sua carriera. Non è un caso d’altra parte se negli anni si è trovato a suonare con Robert Wyatt e gli Spiritualized, nel meraviglioso e rivoluzionario Machine Gun, storico album del suo compagno di avanguardia Peter Brötzmann, così come in trio con Alex von Schlippenbach e sullo stesso palco di Michael Nyman, senza contare la sua attività da curatore.

Il pubblico che assisterà al concerto di San Vito di Leguzzano deve aspettarsi qualcosa di assolutamente unico, impreziosito dagli interventi elettronici di Walter Prati: in solo o con qualunque formazione si trovi a suonare Evan Parker è garanzia di un’esperienza memorabile.