Etra: lavori di ampliamento delle reti a Bassano del grappa per oltre mezzo milione di euro

Interesserà le vie Cima Portule, S.Ignazio, S. Cristoforo e Riviera San Vito.

Etra: lavori di ampliamento delle reti a Bassano del grappa per oltre mezzo milione di euro
Bassano, 26 Aprile 2019 ore 11:18

Etra: lavori di ampliamento delle reti a Bassano del grappa per oltre mezzo milione di euro

Continua l’impegno di Etra per aumentare la copertura del territorio con la rete fognaria pubblica, a garanzia della salubrità delle nostre acque e dell’ambiente in generale. Nel solo 2018 sono stati posati 40 chilometri di condotte fognarie a servizio di utenze che
non erano allacciate al sistema pubblico, i cui reflui vengono ora convogliati verso i depuratori. Sono ora 2.584 i chilometri di tubazioni complessivi gestiti da Etra, per una copertura del 73% della popolazione. Significativi gli interventi nel territorio comunale di Bassano del Grappa. A fine 2018 sono iniziati i lavori per collegare alla rete di fognatura pubblica le vie Sterni, Monte Baldo e Monte Pelmo per un investimento di quasi 330mila euro.

Nelle prossime settimane verranno, invece, iniziati i lavori di realizzazione della rete fognaria lungo le vie Cima Portule, S.Ignazio e Riviera San Vito, consegnati alla ditta incaricata il 19 aprile scorso. Un intervento da 578mila 600 euro, finanziato con fondi di Etra previsti nel Piano d’Ambito del Consiglio di Bacino Brenta, che permetterà di recapitare nel depuratore intercomunale di Bassano i
reflui di 250 nuovi abitanti equivalenti. I lavori prevedono anche la sostituzione della rete idrica esistente, sottodimensionata rispetto alle attuali esigenze nonché obsoleta e interferente con le opere fognarie di progetto. Una scelta progettuale che consente un minor disagio per i residenti e un risparmio economico complessivo.

L’intervento prevede la posa su sede stradale delle suddette vie di circa 750 metri di fognatura nera e di circa 660 metri di condotta di acquedotto in sostituzione dell’esistente. La predisposizione degli allacciamenti fognari alle utenze private, la sostituzione o il ricollegamento degli allacci idrici alla nuova rete di acquedotto e i finali ripristini stradali sull’intera carreggiata completano l’opera.
Il progetto prevede, inoltre, l’intervento di realizzazione della rete fognaria e la sostituzione della rete di acquedotto lungo via San Cristoforo. Le somme a disposizione non permettono l’esecuzione di tali opere che ammontano a circa 90 mila euro. Tuttavia i lavori potranno essere realizzati nell’ambito dello stesso intervento qualora in fase di esecuzione dei lavori sulle vie Cima Portule, S. Ignazio e Riviera s. Vito si dovessero realizzare economie.