Altopiano di Asiago

Emergenza neve, situazione più critica a Roana. Zaia: “Pronto lo stato di crisi” – GALLERY

L'annuncio del presidente della Regione in relazione alla difficile situazione causata sulla montagna veneta dalle abbondanti nevicate di questi giorni.

Emergenza neve, situazione più critica a Roana. Zaia: “Pronto lo stato di crisi” – GALLERY
Cronaca Vicenza, 04 Gennaio 2021 ore 08:27

Maltempo e abbondanti nevicate in Veneto. Nel vicentino situazione più critica sull’Altopiano e nel comune di Roana.

Emergenza neve in Veneto

Sono proseguiti anche ieri, domenica 3 gennaio 2021, gli interventi dei vigili del fuoco per l’emergenza neve che ha particolarmente interessato il bellunese e l’altopiano di Asiago. Interventi anche durante la notte per la rimozione di piante pericolose e rami caduti lungo la strade. Rimozione di neve dai tetti e dai comignoli per evitare il blocco delle caldaie.

LEGGI ANCHE: Maltempo: neve finita, ora occhio al ghiaccio | Record a Vicenza: -42°!!!

Nel bellunese il dispositivo di soccorso dei vigili del fuoco è stato rinforzato con l’invio di autoscale e personale dai comandi di Padova e Venezia.

La situazione nel vicentino

Protezione civile operativa anche ieri nella montagna vicentina. La Provincia di Vicenza, con il consigliere delegato Massimiliano Dandrea, sta coordinando le squadre in supporto ai volontari locali.

A Roana, territorio dove si sono riscontrate le maggiori criticità, sono impegnate le squadre di Schio, Malo, Sarcedo, Brendola con due turbine e il Gruppo Comunale di Vicenza con multione. Nel pomeriggio di ieri, dopo aver terminato i lavori nel proprio comune, si è aggiunta anche la squadra di Asiago. In totale circa 40 volontari che stanno eseguendo operazioni di sgombero neve dai tetti, pulitura strade da neve e/o ghiaccio, taglio piante crollate o pericolanti su carreggiate stradali.

Anche per oggi, lunedì 4 gennaio 2021, è previsto un supporto al comune di Roana con una squadra di lavori in quota e due squadre, una con il multione della Provincia e l’altra con un bobcat.

Zaia: “Pronto lo stato di crisi”

“Le procedure per la dichiarazione dello Stato di Crisi sono già state avviate. Quanto prima firmerò l’atto formale”.

Lo ha annunciato il Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, in relazione alla difficile situazione causata sulla montagna veneta dalle abbondanti nevicate di questi giorni.

“Da varie aree – aggiunge Zaia – giungono notizie di gravissimi disagi e vari danni a strade, infrastrutture e edifici. Siamo di fronte all’ennesima ondata eccezionale di maltempo per la quale procederemo in fretta alla conta dei danni per arrivare anche alla richiesta di dichiarazione dello Stato di Calamità Nazionale”.

“La montagna veneta, già alle prese con i gravi danni causati dalla chiusura degli impianti a causa del Covid – conclude Zaia – dovrà essere ulteriormente aiutata e ristorata per questo nuovo violento attacco del maltempo”.

10 foto Sfoglia la gallery

LEGGI ANCHE:

Freddo record sull’Altopiano di Asiago, registrati -42 gradi

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Terribile incidente tra auto in A4 all’uscita Montebello: una donna è morta carbonizzata

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità