vicenza

Corteo funebre per l’ex sindaco Marino Quaresimin davanti Palazzo Trissino

Presenti il sindaco, il presidente del consiglio e alcuni consiglieri comunali.

Corteo funebre per l’ex sindaco Marino Quaresimin davanti Palazzo Trissino
Vicenza, 24 Marzo 2020 ore 14:32

Corteo funebre per l’ex sindaco Marino Quaresimin davanti Palazzo Trissino.

Questa mattina l’ex sindaco Marino Quaresimin, scomparso nei giorni scorsi, ha ricevuto l’estremo saluto dell’amministrazione comunale. Il corteo funebre, composto dai figli del defunto, che hanno accompagnato la salma dall’ospedale San Bortolo al cimitero maggiore, è transitato lungo corso Palladio, sostando davanti a Palazzo Trissino per qualche minuto di raccoglimento accompagnato dal suono delle campane.

Erano presenti il sindaco Francesco Rucco, il presidente del consiglio comunale Valerio Sorrentino, la vicepresidente Cristina Balbi e i consiglieri comunali Isabella Sala, Raffaele Colombara, Ciro Asproso e Cristiano Spiller.

“Il saluto al feretro davanti alla sede del Comune era un gesto doveroso – dichiara il sindaco Francesco Rucco -, perchè l’amico Marino ha dedicato una parte importante della sua vita alla politica e all’attività amministrativa, ricoprendo il ruolo di primo cittadino con passione, dedizione e tanto amore per la sua città e i suoi concittadini. E’ stato un momento breve, ma molto sentito. In accordo con la famiglia, l’amministrazione comunale ha previsto anche una cerimonia che si terrà una volta terminata l’attuale fase di emergenza sanitaria”.

Don Marco Sterchele, parroco dell’unità pastorale San PioX – Stanga, ha invitato i presenti a qualche minuto di raccoglimento prima di dare la benedizione al defunto che poi ha raggiunto il cimitero maggiore in attesa della cremazione.

In omaggio all’ex sindaco Quaresimin oggi il Comune ha esposto le bandiere a mezz’asta a Palazzo Trissino, su corso Palladio, e in Loggia del Capitaniato. A mezz’asta è esposta anche la bandiera di Vicenza di piazza dei Signori.

Dai una mano a
Sono ormai settimane che i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano senza sosta per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio.
Tutto questo gratuitamente, senza chiedere nulla in cambio.
Viviamo di pubblicità. Una risorsa che è venuta a mancare nelle ultime settimane a causa delle conseguenze dell'emergenza CoronaVirus.
Per questo ci rivolgiamo a te. Ti chiediamo di sostenere il tuo quotidiano online con un contributo volontario.
Ci aiuterà a superare questo momento, continuando a informarti.
Grazie.

Scegli il tuo contributo: