Cronaca
Carabinieri

Controlli straordinari del territorio nella Provincia di Vicenza

Sono state battute le zone più degradate del capoluogo e della provincia, grazie all'impiego di 62 militari e 28 automezzi

Controlli straordinari del territorio nella Provincia di Vicenza
Cronaca Vicenza, 21 Gennaio 2023 ore 09:47

Giovedì 19 gennaio sono stati effettuati dal Comando Provinciale Carabinieri di Vicenza dei controlli straordinari del territorio per la prevenzione e la repressione dei reati.

Controlli straordinari del territorio nella Provincia di Vicenza

Tra il pomeriggio e la sera del 19 gennaio, i militari del Comando Provinciale Carabinieri di Vicenza sono stati impiegati in un servizio straordinario di controllo del territorio attuato mediante l’incremento del numero delle pattuglie già in circuito nel capoluogo e nei comuni della provincia avvalendosi anche dell’ausilio dei reparti speciali: N.A.S di Padova, N.I.L. di Vicenza e unità cinofila di Torreglia.

In particolare sono state battute le zone più degradate del capoluogo e i territori dei comuni delle 5 compagnie territoriali di Vicenza, Bassano del Grappa, Valdagno, Thiene e Schio mediante l’impiego di 62 militari e 28 automezzi.

Il dispositivo c.d. a “largo raggio”, è stato ideato e posto in essere per imprimere maggiore efficacia all’attività ordinaria di prevenzione/repressione dei reati contro il patrimonio, con particolare riguardo ai furti in abitazione e danneggiamenti ai danni di auto in sosta, il cui fenomeno ha fatto registrare un sensibile incremento nell’ultimo periodo. Considerate le particolari condizioni meteo avverse che hanno interessato buona parte della provincia, il dispositivo veniva impiegato, per le unità dislocate in zone collinari e lungo la pedemontana, in servizio di soccorso agli automobilisti in difficoltà data la improvvisa presenza di neve che rendeva impraticabili alcune arterie stradali.

Sono stati effettuati posti di controllo alla circolazione stradale predisposti per entrambi i sensi di marcia lungo le principali vie di comunicazione della provincia, andando in pratica a collocare i dispositivi nei punti nevralgici del territorio, costituendo, in simultanea, una “rete di cinturazione” di tutta la giurisdizione. Inoltre è stata svolta attività di prevenzione agli incidenti stradali predisponendo, durante le ore serali, controlli mediante l’utilizzo dell’etilometro.

I risultati del servizio sono stati i seguenti:
- E' stato arrestato in flagranza di reato un individuo e denunciati a piede libero, per reati vari, altri 5 soggetti.
- Due giovani sono stati segnalati in via amministrativa per possesso di sostanza stupefacente per uso personale.
- Sono in corso gli accertamenti successivi al controllo, in particolare di un esercizio pubblico in città, dove sono state riscontrate diverse anomalie in materia igienico/sanitaria e di sicurezza sui luoghi di lavoro.
- Sono stati controllati in totale 77 veicoli e 275 persone di cui 42 pregiudicati, 32 esercizi pubblici, elevate un totale di 5 sanzioni per altrettante violazioni amministrative a carico di alcuni esercizi commerciali.

I servizi straordinari continueranno anche nei prossimi periodi coinvolgendo tutti i presidi alle dipendenze del Comando Provinciale e contando sempre sul qualificato apporto dei reparti speciali.

Seguici sui nostri canali