Carabinieri e polizia locale

Controlli fine settimana nell’Alto Vicentino: 32 multe per violazione del codice della strada

Servizio congiunto Carabinieri e Polizia locale: contravvenzioni anche per mancato uso della mascherina (2 persone) e per ubriachezza molesta (1 persona).

Controlli fine settimana nell’Alto Vicentino: 32 multe per violazione del codice della strada
Cronaca Thiene e Valdastico, 26 Ottobre 2020 ore 15:02

Anche stavolta sono state impiegate numerose risorse: 113 pattuglie per un totale di 234 uomini che hanno coperto h24 tutto il territorio di competenza.

Controlli del territorio

Le Compagnie Carabinieri di Thiene e Schio, nonché il Consorzio di Polizia Locale Altovicentino, hanno nuovamente posto in essere un considerevole servizio di controllo del territorio congiunto che si è protratto per tutto il weekend. Anche stavolta sono state impiegate numerose risorse: 113 pattuglie per un totale di 234 uomini che hanno coperto h24 tutto il territorio di competenza nei giorni di venerdì, sabato e domenica, effettuando controlli negli esercizi pubblici e sui veicoli in transito con posti di controllo ad alta visibilità anche ai caselli d’ingresso dell’autostrada.

I numeri

I risultati conseguiti continuano ad attestare la validità del dispositivo posto in essere: 192 veicoli, 525 persone e 116 esercizi pubblici controllati, per un totale di 32 sanzioni elevate per infrazioni al codice della strada (compresa una guida senza patente), nonché contravvenzioni per mancato uso della mascherina (2 persone) e per ubriachezza molesta (1 persona).

Targhe rubate a Piovene Rocchette

Infine È stata segnalata una persona in qualità di assuntrice poiché trovata con 4,5 gr di hashish, un soggetto è stato deferito in stato di libertà per resistenza a Pubblico ufficiale avvenuta a Thiene ed una coppia di targhe rubate a Piovene Rocchette sono state immediatamente ritrovate grazie alla visione dei sistemi di videosorveglianza; il soggetto autore del furto, inquadrato dalle telecamere, è stato riconosciuto dai militari operanti che hanno provveduto a deferirlo in stato di libertà.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità