Cronaca
Emergenza coronavirus

Controlli a tappeto dei carabinieri di Valdagno

A Montecchio Maggiore denunciata la titolare di un bar per violazione del decreto.

Controlli a tappeto dei carabinieri di Valdagno
Cronaca Schio e Valdagno, 13 Marzo 2020 ore 17:53

Controlli a tappeto dei carabinieri di Valdagno. Nella giornata di ieri 12 marzo 2020, i Carabinieri della Compagnia di Valdagno, in attuazione alle disposizioni impartite dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri con il decreto “Iorestoacasa”, hanno effettuato controlli sia sulla legittimità dei movimenti che sulla regolare attuazione delle norme sulla apertura e chiusura degli esercizi pubblici nonché delle attività commerciali.

Nelle valli dell’Agno e del Chiampo la popolazione ha reagito con forte spirito di collaborazione, comprendendo la situazione e le norme emanate.

A fronte di decine di controlli, sono state riscontrate solamente 4 violazioni al decreto, con relative denunce in stato di libertà per violazione dell’art. 650 del codice penale.

In particolare la Tenenza di Montecchio Maggiore ha deferito alla Autorità Giudiziaria la titolare di un bar inadempiente alle prescrizioni. Nella serata infatti una pattuglia è intervenuta in Via Molinetto, presso il Bar sito nell’area di servizio, la cui titolare, seppur legittimata all’apertura, non aveva provveduto a regolamentare l’accesso dei clienti, sia per il numero che per il rispetto delle distanze minime tra gli stessi. Per questa ragione la donna è stata denunciata e segnalata alla Prefettura di Vicenza e al Sindaco di Montecchio Maggiore, per i provvedimenti sanzionatori pecuniari e per la sospensione dell’attività.

Analoghi servizi ed attività proseguiranno su tutto il territorio sino alla data di scadenza del Decreto.