Cronaca
Polizia di stato

Controlli a tappeto a Montecchio Maggiore: nel mirino della polizia parchi ed edifici pubblici

Posti di controllo in entrata ed uscita del paese, monitorate le attività frequentate da soggetti con precedenti e verificati i permessi degli stranieri in città

Controlli a tappeto a Montecchio Maggiore: nel mirino della polizia parchi ed edifici pubblici
Cronaca Vicenza, 18 Gennaio 2023 ore 10:29

C'è il progetto di attuare mirate attività di prevenzione soprattutto dove sono segnalate particolari problematiche di sicurezza urbana

Controlli a tappeto a Montecchio Maggiore: nel mirino della polizia parchi ed edifici pubblici

L’operazione di Polizia effettuata lunedì 16 gennaio si colloca nel progetto di mantenere costante la presenza delle Forze dell’Ordine su tutto il territorio provinciale, l’effettuazione di sistematiche e mirate attività di prevenzione generale e di controllo di Pubblici Esercizi in quei contesti comunali ove i Sindaci, nella loro funzione di Autorità Locali di Pubblica Sicurezza, hanno segnalato alle Autorità Provinciali – Prefetto e Questore – la presenza di particolari problematiche attinenti alla sicurezza urbana.

Controlli interforze con supporto specializzato del reparto prevenzione crimine della polizia

Il Questore della Provincia di Vicenza Paolo Sartori, con specifica Ordinanza e d’intesa con il Sindaco, così come concordato in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, ha disposto specifici servizi di Polizia che hanno riguardato il territorio del Comune di Montecchio Maggiore. Alle attività operative hanno concorso pattuglie della Questura di Vicenza e del Comando della Polizia Locale dei Castelli di Montecchio Maggiore, con il supporto specializzato del Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato, con un impiego di più di 20 uomini e donne delle Forze dell’Ordine. In questo contesto, le operazioni di controllo straordinario del territorio si sono concentrate in alcune specifiche aree e, in questo contesto, sono stati effettuati anche con 2 Posti di controllo lungo le arterie di comunicazione in ingresso ed in uscita dal Comune di Montecchio Maggiore.

Il dispositivo, oltre ad interessare alcuni Esercizi Commerciali segnalati come abitualmente frequentati da soggetti pericolosi o dediti a traffici illeciti, ha interessato anche alcuni edifici condominiali di via Leonardo da Vinci, caratterizzati da una nutrita presenza di cittadini stranieri, nell’ottica di verificare la regolarità della loro presenza sul Territorio Nazionale, al fine di tenere monitorate queste aree e di evitare che si consolidino situazioni di criticità per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.

Complessivamente – anche nel corso dei Posti di Controllo effettuati lungo le arterie che conducono in Città – sono stati controllati, 19 autoveicoli e 117 persone, di cui 54 straniere e 12 con precedenti penali e/o di Polizia, 3 Esercizi Pubblici e 2 Sale da Gioco VLT.

Continuano in maniera sistematica le operazioni straordinarie di controllo e monitoraggio di aree urbane ed edifici su tutto il territorio provinciale, ove i Sindaci ed i cittadini hanno segnalato la presenza di soggetti irregolari ovvero intenti a commettere attività illecite – ha evidenziato il Questore Paolo Sartori al termine dell’operazione. – Esse sono di fondamentale importanza per prevenire e contenere quei fenomeni devianti e quelle manifestazioni delinquenziali che incidono in maniera evidente sulla sicurezza dei cittadini. Le operazioni di Polizia effettuate fanno parte di una costante e capillare attività di intervento in fase preventiva che, oltre a rendere concreta la percezione di sicurezza da parte dei singoli, si rende indispensabile per garantire una tranquilla e pacifica forma di convivenza civile”.

Seguici sui nostri canali