Confartigianato premia dieci aziende socie e quattro pensionati benemeriti

Il Mandamento di Noventa consegna dei riconoscimenti.

Confartigianato premia dieci aziende socie e quattro pensionati benemeriti
, 17 Aprile 2019 ore 11:57

Il Mandamento di Noventa di Confartigianato premia dieci aziende, socie da più di trent’anni, e quattro Pensionanti Benemeriti.

Premi Confartigianato

Il Mandamento di Noventa ha rinnovato anche quest’anno l’appuntamento con la consegna dei riconoscimenti alle imprese iscritte all’associazione oltre trent’anni, e ai Pensionati Benemeriti. Ad aprire la cerimonia, ospitata nel nuovo padiglione Multifunzionale di Agugliaro, è stato il presidente del Mandamento, Riccardo Barbato, che ha ricordato come “oggi sia ‘un’impresa a fare impresa’ e per questo va un plauso a quegli imprenditori che con impegno e perseveranza continuano a portare avanti l’attività”.  Alla cerimonia non hanno voluto mancare il presidente provinciale di Confartigianato, Agostino Bonomo; il vicepresidente e presidente del Mandamento di Valdagno, Gianluca Cavion; l’assessore alle politiche del credito e presidente del Mandamento di Lonigo, Luigino Bari, che ha anche la carica di presidente Fidi Nordest; ; l’assessore alle Politiche del lavoro e della formazione e presidente del Mandamento di Bassano, Sandro Venzo; il presidente provinciale ANAP, Severino Pellizzari, e il presidente del Mandamento di Vicenza, Maurizio Facco.
Oltre, naturalmente, al sindaco di Noventa, Roberto Andriolo, erano presenti anche numerose le autorità: da Mattia Veronese, consigliere delegato in rappresentanza dell’amministrazione provinciale; al presidente della Cassa Rurale ed Artigiana di Brendola, Gianfranco Sasso; fino al Comandante della Guardia di Finanza di Noventa Gennaro Pietroluongo. Non sono voluti mancare poi, tutti i sindaci e gli assessori dei Comuni appartenenti al Mandamento.

L'intervento del presidente

Nel suo intervento, il presidente Bonomo ha ringraziato i premiati per la fiducia nei confronti di Confartigianato, poi si è rivolto alle Istituzioni plaudendo alla comune volontà di un dialogo continuo nell’intento di rispondere ai bisogni di cittadini e imprese.
La cerimonia è stata intervallata dalla rappresentazione teatrale “Sior Pantalon stoccafisso o baccalà” a cura dell’Associazione culturale Ensemble Vicenza teatro.

Tutti i premiati

Ecco le dieci aziende premiate: AR.CO.M. di Silvio De Grandi e Adriano Vaccaro (costruzione macchine e attrezzatura per l’agricoltura e la zootecnia) di Agugliaro; Cromature Dal Grande (trattamenti superficiali dei metalli) di Asigliano Veneto; Lucia Matteazzi (parrucchiera) di Campiglia dei Berici; Autocarrozzeria Pasquale di Fabio Pasquale e Officine Car.Go. di Carmignato Patrizio & C. (produzione serramenti) di Noventa Vicentina; B.S.W. di Luca e Claudio Vigato & C. (formatura per deformazione a caldo) e Pasqualin Serafino di Luigino Pasqualin (fabbro e rivendita carburanti) di Poiana Maggiore; Carrozzeria Paradiso di Tomasetto Flavio Gianfranco & C., Antonio Simone Fulici (installazione impianti elettrici) e Lavanderia Laura di Luciano Soldà & Anna Maria Faedo (lavanderia e stireria) di Sossano.
Pensionati: Dino Bonato (Asigliano Veneto); Sergio Zanovello (Noventa Vicentina); Pietro Pigafetta e Giuseppe Andriolo (Agugliaro)