Riconoscimento

Comune di Schio, una targa per l’arbitro Orsato: “Non dimentico da dove sono partito”

Ieri la consegna del riconoscimento da parte dell'Amministrazione comunale, con i presidenti della sezione scledense "Aldo Frezza".

Comune di Schio, una targa per l’arbitro Orsato: “Non dimentico da dove sono partito”
Cronaca Schio e Valdagno, 27 Ottobre 2020 ore 15:28

Consegnata ieri dall’Amministrazione comunale un targa per l’arbitro vicentino cresciuto nella sezione scledense.

Riconoscimento all’arbitro Daniele Orsato

“Per la prestigiosa carriera sportiva, coltivata e cresciuta nella Sezione Aldo Frezza di Schio“. Recita così la frase incisa sulla targa di riconoscimento che ieri pomeriggio, lunedì 26 ottobre 2020, l’Amministrazione Comunale ha consegnato all’arbitro Daniele Orsato per i successi professionali finora ottenuti. Ultimo dei risultati raggiunti da Orsato, proveniente dalla sezione arbitri scledensi, la direzione di gara della finale di Champions League tra Paris Saint Germain e Bayern di fine agosto.

«Con questo riconoscimento pubblico ci teniamo a manifestare la nostra stima nei confronti di Daniele che come arbitro internazionale porta in alto il nome di Schio. Daniele, però, è anche un grande esempio di atleta e uomo per i giovani arbitri della nostra sezione – ha detto l’assessore allo sport, Aldo Munarini -. La “Aldo Frezza” è un fiore all’occhiello del panorama sportivo della nostra città e di tutto il territorio. I traguardi internazionali raggiunti da Orsato, e non solo, ne sono dimostrazione».

Comune di Schio, una targa per l'arbitro Orsato: "Non dimentico da dove sono partito"

Intervenuti tutti i presidenti della “Aldo Frezza”

Alla consegna della targa in Sala Consiglio, era presente anche il sindaco Valter Orsi, l’assessore Alessandro Maculan e  i presidenti della “Aldo Frezza” che si sono susseguiti fin dalla sua nascita – Antonio Spillere, Natalino Tagliapietra, Giampiero Maino e l’attuale Michele Dalla Vecchia – che hanno rinnovato i complimenti a Orsato e ringraziato il Comune di Schio per il supporto manifestato fin da quando è stata costituita la sezione. Da parte di Samuele Levato, presidente della “Aldo Frezza” nel periodo in cui Orsato ha iniziato la carriera, in quanto impossibilitato a prendere parte all’incontro, è arrivata una lettera di congratulazioni in cui si ricorda anche l’esordio di Orsato nel 2006 in serie A.

Il ringraziamento del fischietto

«Ringrazio l’Amministrazione per questo riconoscimento per me importante – ha detto Orsato -. Se sono riuscito a raggiungere questo tipo di risultati è grazie al supporto costante della mia sezione e perché tengo sempre bene a mente da dove sono partito e quali sono le mie origini. Ci tengo ad invitare le nuove generazioni ad avvicinarsi alla carriera arbitrale, non solo per la passione verso lo sport ma anche per ciò che insegna sotto il profilo umano».

La consegna del riconoscimento a Orsato è stata occasione anche per ripercorrere i quasi 40 anni di storia della sezione “Aldo Frezza”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità