Climatizzatore ko: chiude la Camera di Commercio di Arzignano

Utenti imbestialiti, sfogano la loro rabbia sui social.

Climatizzatore ko: chiude la Camera di Commercio di Arzignano
Cronaca , 29 Giugno 2019 ore 09:10

Climatizzatore ko: chiude la Camera di Commercio di Arzignano

Il condizionatore non funziona e l’ufficio rimane chiuso. Non hanno reagito bene coloro i quali, da lunedì 24 giugno, si sono recati alla Camera di Commercio di Arzignano e sono stati accolti da un cartello che recitava a grandi lettere “CHIUSO per guasto tecnico dal 24 al 28 giugno 2019”.

Il cartello invitava a prenotare un appuntamento per i servizi nelle sedi “alternative” di Vicenza, Bassano e Schio, ma gli utenti si sono imbestialiti e hanno sfogato la loro rabbia sui social. Da chi invita gli impiegati a provare a lavorare per una settimana in conceria, per imparare cosa sia davvero il caldo, a chi insinua il problema sia la poca voglia di lavorare, i commenti sulla questione sono stati davvero tantissimi, tanto che anche Alessia Bevilacqua, sindaco di Arzignano, ha dovuto esprimersi sulla vicenda.

La prima cittadina ha affermato che può capire la situazione di disagio dovuta al forte caldo, ma che si sarebbe potuto tamponare il problema utilizzando dei ventilatori, fin tanto che l’impianto non fosse stato riparato.

La Camera di Commercio vicentina ha risposto con una nota ufficiale, nella quale si legge che “La chiusura temporanea degli uffici di Arzignano risponde ad un preciso obbligo di legge, in quanto a seguito della rottura dell’impianto di climatizzazione la temperatura nei locali ha superato stabilmente il valore massimo previsto dalle normative in vigore, pari a 32 gradi centigradi”. Precisa anche che “i tre impiegati sono stati temporaneamente spostati negli uffici di Vicenza, in attesa di completare le riparazioni dell’impianto e poter riaprire la sede di Arzignano, probabilmente nella giornata di lunedì primo luglio”.