Marano Vicentino

Cimitero di Marano riaperto, l’amarezza dei residenti: “Degrado e abbandono”

Stamattina i cancelli del camposanto si sono riaperti, ma per gli utenti del paese subito una brutta sorpresa.

Cimitero di Marano riaperto, l’amarezza dei residenti: “Degrado e abbandono”
Thiene e Valdastico, 27 Aprile 2020 ore 15:38

Riapertura del cimitero di Marano. Una triste sorpresa.

Stamattina la poco esaltante scoperta

Si sono aperti questa mattina, lunedì 27 aprile 2020, i cancelli del cimitero di Marano. Sotto il controllo di alcuni volontari della Protezione Civile sono stati attivati ingresso e uscita obbligatori e separati tra di loro.

“Una brutta sorpresa, invece, quella toccata agli utenti che hanno potuto verificare, sin dalle prime ore di apertura, la scarsa, per non dire totale, mancanza di manutenzione avvenuta in questo lungo periodo di chiusura, tra i vialetti e le lapidi”.

Lo scrive il Comitato Marano Pulita, che allega anche delle foto a riprova della situazione.

“Peggio di prima”: l’amarezza dei maranesi

Il periodo di chiusura forzata del cimitero sarebbe stato il momento ideale per mantenere in buono stato questo luogo, così frequentato dai maranesi, prosegue il comitato. Le lamentele per la triste situazione sono state, manco a dirlo, primo argomento di discussione tra i visitatori: “ma avevano detto che era stata fatta una pulizia.. qui è peggio di prima”.

4 foto Sfoglia la gallery
Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità