Cronaca

“Carola t***a” con due croci celtiche: scritte offensive sui cartelli a cima Carega

A denunciare il fatto, un post pubblicato a nome del responsabile sentieri del CAI di Arzignano

“Carola t***a” con due croci celtiche: scritte offensive sui cartelli a cima Carega
Cronaca , 20 Luglio 2019 ore 09:30

“Carola t***a” con due croci celtiche: scritte offensive sui cartelli a cima Carega

Sappiamo che la vicenda della Sea Watch 3 ha diviso l’opinione pubblica, contrapponendo i pro Carola Rackete, capitano della nave battente bandiera dei Paesi Bassi ed i pro Matteo Salvini, contrario allo sbarco dei 42 migranti sul suolo italiano.

Quasi sicuramente le scritte offensive nei confronti del capitano apparse sui cartelli che portano dalla foresta di Giazza fino a cima Carega, sono opera di qualcuno che sta dalla parte del ministro dell’Interno e, senza dubbio, di un grandissimo incivile.

A sottolinearlo, sulla pagina Facebook del Rifugio Bertagnoli, un post pubblicato a nome del responsabile sentieri del CAI di Arzignano.

“Assodato che ogni individuo umano ha un proprio pensiero/opinione, semmai è da discutere il modo di esprimerlo. INDIVIDUO che hai imbrattato le tabelle segnaletiche del Cai, ti sembra sia il posto per esprimere il tuo pensiero? VERGOGNATI! Se hai un minimo di dignità ti invito a prendere straccio e solvente e pulire il segno della tua inciviltà!”.

Vedremo se il misterioso “writer” si renderà conto della pochezza del suo gesto e si farà avanti per rimediare alla sua mancanza di educazione, civiltà e rispetto.    

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter