Servizi mirati

Carabinieri Valdagno, controlli anti assembramento: elevate cinque sanzioni

Ieri sera invece un cittadino marocchino 20enne, residente a Bassano del Grappa, è stato fermato a Castelfranco per possesso di un tirapugni in metallo.

Carabinieri Valdagno, controlli anti assembramento: elevate cinque sanzioni
Cronaca Bassano, 14 Gennaio 2021 ore 15:49

Valdagno: controllo nei luoghi di ritrovo da parte dei Carabinieri. Invece ieri sera, mercoledì 13 gennaio, un cittadino marocchino 20enne, residente a Bassano del Grappa, fermato in centro a Castelfranco Veneto con un tirapugni in metallo. Scattata la denuncia.

Carabinieri Valdagno, controlli anti assembramento

I Carabinieri della Compagnia di Valdagno nell’ambito del territorio della Compagnia, nel corso dell’ultima settimana, hanno sviluppato mirati servizi finalizzati al controllo dei luoghi di riunione/assembramento sia in
relazione al rispetto delle norme di prevenzione del COVID-19 sia per la prevenzione dello spaccio/consumo di stupefacenti.

I servizi hanno permesso di controllare nella sola giornata del 13.01.2021 nei Comuni di Valdagno, Castelgomberto e Trissino, oltre 30 persone e 16 veicoli.

La sigaretta alla “maria”

Sono state così elevate cinque sanzioni in materia di COVID 19 e nella giornata di sabato è stato inoltre segnalato amministrativamente, da parte della Stazione Carabinieri di Crespadoro, un giovane per violazione dell’art.75 DPR 309/90 per detenzione di una sigaretta artigianale confezionata con marijuana. Allo stesso è stata inoltre ritarata la patente di guida ai sensi della medesima norma.

Bassanese fermato a Castelfranco: aveva con sé un tirapugni

Nella serata di ieri mercoledì 13 gennaio 2021, attorno alle ore 20.10, una pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Castelfranco Veneto, nell’ambito di una capillare attività di controllo del territorio nelle piazze e vie del centro cittadino, ha identificato un cittadino marocchino 20enne, residente a Bassano del Grappa, che si aggirava a piedi in piazza Giorgione.

Sottoposto a un’accurata perquisizione, nelle tasche del giovane, è stato rinvenuto un tirapugni in metallo, che veniva sequestrato dai militari dell’Arma. Condotto presso gli uffici della locale Compagnia, il giovane è stato deferito in stato di libertà per il reato di porto di oggetti atti ad offendere.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità