E' successo stanotte

Assalto al bancomat di Sandrigo, ladri in fuga inseguiti dai Carabinieri: indagini in corso

I malviventi hanno preso di mira l'agenzia Unicredit ma il colpo è fallito. A dare l'allarme i residenti allertati stanotte da un forte boato.

Assalto al bancomat di Sandrigo, ladri in fuga inseguiti dai Carabinieri: indagini in corso
Thiene e Valdastico, 29 Giugno 2020 ore 15:24

L’agenzia Unicredit è stata presa di mira da alcuni ladri che stavano tentando di scardinare la porta d’ingresso per poi tentare di portarsi via l’intera cassaforte o far esplodere il bancomat, ma il progetto è fallito.

L’allarme dei residenti

Mancato furto al bancomat di un istituto di credito a Sandrigo. L’agenzia Unicredit è stata presa di mira da alcuni ladri che stavano tentando di scardinare la porta d’ingresso per poi tentare di portarsi via l’intera cassaforte o far esplodere il bancomat, ma il progetto è fallito. Il forte rumore provocato intorno alle 03.30 di notte di domenica 28 giugno 2020, ha insospettito alcuni abitanti che hanno visto armeggiare sulla porta della banca, quattro individui con il volto coperto e quindi hanno avvisato subito il 112.

Assalto al bancomat di Sandrigo, ladri in fuga inseguiti dai Carabinieri: indagini in corso

La fuga con inseguimento

I malviventi, intuendo di essere stati scoperti, sono saliti repentinamente a bordo di una potente Alfa Romeo Giulietta di colore scuro fuggendo dal centro cittadino. Sul posto, nel frattempo, si precipitava una pattuglia del Nucleo Radiomobile di Thiene, già impegnata senza sosta nei servizi di prevenzione svolti su tutto il territorio, la quale dopo aver ricevuto le prime informazioni dall’operatore della centrale, giunta all’altezza di piazza Vittorio Emanuele di Sandrigo, intercettava, in direzione opposta l’auto in fuga a velocità pericolosa. Immediata l’inversione di marcia della gazzella che ingaggiava un breve e coraggioso inseguimento dei fuggitivi. Una corsa proseguita per almeno tre chilometri, fino all’altezza del Bar Bianco di Latte Busche dove i ladri, sempre a forte velocità, erano avvistati da lontano da un’altra pattuglia dei Carabinieri di Dueville giunta in rinforzo. Grazie al vantaggio di cui godevano i ladri, poiché incrociati nel senso opposto di marcia, questi riuscivano a far perdere le proprie tracce sulla via Marosticana in località Caldogno verso Vicenza.

Recuperati attrezzi da scasso utili alle indagini

Il sopralluogo, eseguito immediatamente dopo presso la filiale Unicredit, ha permesso di rinvenire elementi utili per le indagini. Infatti, sono stati recuperati e sottoposti a sequestro alcuni attrezzi da scasso abbandonati sul posto dai malviventi prima della precipitosa fuga. Le indagini da parte dei Carabinieri del Nucleo Operativo di Thiene proseguono per individuare i componenti della banda dedita a questo tipo di assalti. Il controllo capillare, i servizi di prevenzione e di repressione sul vasto territorio di competenza, con tutte le articolazioni specialistiche dell’Arma, rappresentano la prosecuzione di tutte le altre iniziative che il Comando Provinciale CC di Vicenza ha, da
qualche tempo, intrapreso e continua incessantemente ad attuare per potenziare il livello di sicurezza percepita dai cittadini e l’efficacia del controllo del territorio.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità