Cronaca

Arrestato un pericoloso pluripregiudicato: Abdelladime Bousedra

Il soggetto è stato protagonista di numerose intemperanze ed aggressioni fra Bassano del Grappa, Valstagna e Lusiana.

Arrestato un pericoloso pluripregiudicato: Abdelladime Bousedra
Cronaca Bassano, 20 Giugno 2019 ore 13:40

Arrestato un pericoloso pluripregiudicato: Abdelladime Bousedra

Un’azione congiunta dei Carabinieri della Stazione di Bassano del Grappa, del NORM e della Stazione di Lusiana, fatta di indagini e di un movimentatissimo episodio occorso ieri sera nel centro storico, ha finalmente posto fine alle intemperanze del pluripregiudicato marocchino 42enne Abdelladime Bousedra.

Il soggetto è stato rintracciato ed arrestato su ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa a titolo di aggravamento a seguito di diverse violazioni della misura di divieto di dimora nella provincia di Vicenza: tale prima misura gli era stata irrogata a seguito del precedente arresto per resistenza a pubblico ufficiale operato dai Carabinieri della Sezione Radiomobile di Bassano il 31 maggio u.s.

Le indagini e gli accertamenti del soggetto lo hanno visto protagonista di numerose intemperanze ed aggressioni fra Bassano del Grappa, Valstagna e Lusiana. In particolare:

  •  L’8 giugno ha minacciato con il casco di una motocicletta gli avventori dello Gnomo’s Bar di Lusiana;
  • Il 10 giugno ha minacciato la guardia giurata del bar “Pocket Café” di Bassano del Grappa, denotando spiccata personalità antisociale e refrattarietà alle regole dello Stato;
  • Il 12 giugno ha colpito un bassanese in testa con una bottiglia, cagionandogli lesioni per 7 giorni.

A ciò si aggiungono le accuse di ricettazione formulate dalle Stazioni di Bassano del Grappa e Lusiana in occasione dell’ingente rinvenimento di merci rubate in Lusiana, oltre che procedimenti per maltrattamenti nei confronti dell’ex moglie e dei figli. L’operazione toglie dal territorio bassanese uno dei soggetti più socialmente pericolosi ancora in circolazione.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter