Nel Vicentino

Arrestato l'orco di Marostica: era ossessionato da una minorenne

A salvare la vittima sono stati i genitori. Hanno trovato il coraggio di denunciare

Arrestato l'orco di Marostica: era ossessionato da una minorenne
Pubblicato:

Nel pomeriggio del 6 febbraio 2024, in Marostica (VI), i Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in  arresto un extracomunitario 42enne, in ottemperanza all’ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla  Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vicenza, in forza del quale l’uomo dovrà espiare la pena a  quattro anni di reclusione, oltre alla pena accessoria dell’interdizione dai pubblici uffici per la durata di cinque  anni e la misura di sicurezza per anni uno, che sancisce il divieto di avvicinarsi a luoghi frequentati da minori,  di svolgere lavori che prevedano contatti con minori e l’obbligo di informare gli organi di P.S. su residenza e  spostamenti.

Arrestato l'orco di Marostica: era ossessionato da una minorenne

Il provvedimento restrittivo scaturisce dalla sentenza di condanna emessa dal Tribunale di Vicenza il 3 ottobre  2022, che ha riconosciuto la sua colpevolezza in ordine ai gravi reati contestati, ovvero atti sessuali continuati  commessi nell’anno 2018 in danno di una minore.

La vicenda trae origine dalla denuncia-querela presentata nel mese di novembre 2018 presso un Comando  Stazione dipendente dalla Compagnia Carabinieri di Bassano del Grappa dai genitori della minore, nei  confronti dell’uomo che frequentava con assiduità la loro famiglia.

Le minuziose e delicate indagini condotte dai Carabinieri, coordinate dalla Procura della Repubblica di  Vicenza, avevano consentito di acquisire molteplici riscontri probatori, dai quali è conseguita la condanna  divenuta esecutiva.

Al termine della redazione degli atti relativi al suo arresto, l’uomo è stato tradotto ed associato alla Casa  Circondariale di Vicenza per l’espiazione della pena.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali