Menu
Cerca

Andos Ovest Vicentino ai 20 anni della “Race for the Cure” a Roma

La più grande manifestazione per la lotta ai tumori del seno.

Andos Ovest Vicentino ai 20 anni della “Race for the Cure” a Roma
Vicenza, 28 Maggio 2019 ore 11:00

Anche l’Andos Ovest Vicentino ai 20 anni della “Race for the Cure” a Roma. Sono partite cariche di entusiasmo e sono tornate più motivate che mai. Sono le 33 volontarie e simpatizzanti del Comitato Andos (Associazione Nazionale Donne Operate al Seno) Ovest Vicentino che domenica 19 maggio hanno preso parte, come da tradizione e nonostante la pioggia a tratti, alla “Race for The Cure” a Roma, la più grande manifestazione per la lotta ai tumori del seno in Italia e nel mondo, promossa da Komen Italia e con madrine Maria Grazia Cucinotta e Rosanna Banfi.

Venti anni di sensibilizzazione

Quest’anno l’iniziativa di sensibilizzazione ha festeggiato 20 anni, tanti quanti quelli del Comitato di Montecchio Maggiore. Per la particolare occasione, che ha visto partecipare alla corsa benefica nella zona del Circo Massimo ben 81mila persone, le “castellane in rosa” si sono fatte notare per l’originale mantello realizzato a mano dalle pazienti volontarie dedite al cucito. Fotografi e televisioni, ma anche tante podiste e gruppi di runner stranieri, le hanno immortalate per la simpatia che esprimevano e i canti intonati.

Presenti anche per chi non c’era

“Essere presenti alla ‘Race for the Cure’ significa ricordare chi purtroppo non ce l’ha fatta, ma soprattutto testimoniare, a chi sta affrontando il percorso di cura, che dal cancro al seno si può guarire. È un messaggio, questo, che vogliamo gridare forte – afferma la squadra speciale vicentina –. Ogni volta questo evento rappresenta un’emozione indescrivibile: un ripercorrere momenti difficili, caratterizzati da disorientamento e paure, ma al contempo pieni di speranza e voglia di rinascere. L’incontro con Andos ci ha aiutate molto in tal senso, poiché mette al centro tutte le necessità della donna”.