Amministrative a Schio, il centro sinistra si compatta

Giorgio De Zen lascia la candidatura ed entra a far parte della compagine di Dalla Vecchia.

Amministrative a Schio, il centro sinistra si compatta
Schio e Valdagno, 30 Marzo 2019 ore 13:28
Il centro-sinistra si compatta per fare fronte sia al candidato, nonché sindaco uscente, Valter Orsi, sia alla Lega che punta sul nome di Ilenia Tisato che ha avuto come endorsement nomi illustri della politica italiani.

Forze riunite

Nella mattinata di sabato 30 marzo la conferma ufficiale nella sede di piazzetta Garibaldi: Giorgio De Zen lascia la candidatura da sindaco della "sua" Coalizione Civica ed entra a far parte della grande famiglia che vede come uomo di punta alla fascia tricolore Leonardo Dalla vecchia. Una nuova fisionomia di lista che conquista anche i Quartieri formando una unica coalizione caratterizzata da cinque elementi, cinque come le dita, ognuna con la propria identità, ma insieme sanno come formare e dare una mano. Leonardo Dalla Vecchia, dunque ha il sostegno di Pd, Schio Polis progetto città, Schio Città d'Europa, Schio lista dei Quartieri e Coalizione civica.

Le motivazioni

"La chiave per capire le ragioni di questa scelta è la vittoria del senso di responsabilità dei nuovi
e vecchi alleati, con un'impostazione che è per certi versi rivoluzionaria, dato che non vuole cancellare la loro diversità, ma che nella diversità si confronta per rinforzarsi e rinnovarsi, con lo scopo unico di migliorare radicalmente il governo della città - fa sapere il centro sinistra riunito - Con la vittoria alle elezioni di questa grande coalizione di liste scledensi siamo convinti che
Schio tornerà a crescere e diventerà un nuovo faro per tutti i comuni del Veneto ed un modello da imitare anche fuori dalla nostra bella e amata regione".