Torre dell'Emmele

Alpinista 75enne perde l'appiglio alla corda e scivola per venti metri

L'anziano è stato aiutato da un'infermiera del Soccorso alpino di Padova che si trovava casualmente sul posto.

Alpinista 75enne perde l'appiglio alla corda e scivola per venti metri
Cronaca Altropiano di Asiago, 24 Maggio 2021 ore 13:56

Attorno alle 11.15 il Soccorso alpino di Schio è stato allertato per un alpinista precipitato dalle Placche al sole, sulla Torre dell'Emmele, gruppo del Sengio Alto.

Alpinista 75enne perde l'appiglio alla corda e scivola per venti metri

Primo di cordata, L.S., 75 anni, di Monteviale (VI), perso l'appiglio era volato dalla parete nel tratto iniziale finendo alla base della via e ruzzolando sulla scarpata sottostante per una ventina di metri in tutto. Scattato l'allarme lanciato dalla compagna, mentre una squadra s'incamminava a piedi, sul posto si portava l'elicottero di Treviso emergenza, che non si è potuto però avvicinare per la presenza di nubi basse ed è dovuto atterrare al Rifugio Balasso.

Mentre l'infortunato veniva subito aiutato da un'infermiera del Soccorso alpino di Padova casualmente sul posto, l'equipe medica, il tecnico di elisoccorso e un altro soccorritore di Schio si avvicinavano il più possibile in fuoristrada, per poi raggiungere in una mezz'ora a piedi il luogo dell'incidente.

Prestate le prime cure all'uomo, che era cosciente, ma aveva riportato un probabile politrauma e molte escoriazioni, i soccorritori lo hanno imbarellato e predisposto per il recupero con l'eliambulanza, arrivata non appena si è aperto un varco. Sollevato con il verricello, l'infortunato è stato imbarcato e trasportato all'ospedale di Vicenza. I soccorritori, dieci in tutto, sono rientrati assieme alla compagna.