Cronaca
Montecchio Maggiore

Addio a Ginetta, fondatrice con Maria del famoso marchio "Sorelle Ramonda"

Ginetta Ramonda accoglieva sempre la clientela con il suo bellissimo sorriso.

Addio a Ginetta, fondatrice con Maria del famoso marchio "Sorelle Ramonda"
Cronaca Colli Berici, 28 Luglio 2022 ore 11:41

Si è spenta mercoledì 27 luglio 2022 Ginetta Ramonda, 85 anni, fondatrice assieme alla sorella della nota catena di abbigliamento.

Addio a Ginetta, fondatrice con Maria del famoso marchio "Sorelle Ramonda"

Ora Ginetta Ramonda starà abbracciando la sorella Maria Ramonda, scomparsa due anni fa. Si è spenta ieri, mercoledì 27 luglio 2022, Ginetta Ramonda ad 85 anni.

L’Unione Volley Montecchio Maggiore, società sportiva pallavolistica femminile del vicentino la cui prima squadra milita nel campionato nazionale di Serie A2, ha voluto ricordare Ginetta sui social scrivendo:

Ci stringiamo alla famiglia Ramonda per la scomparsa di Ginetta, che con la sorella Maria e il fratello Giuseppe è stata tra i fondatori di quel grande marchio che portiamo orgogliosamente nel nostro nome e sulla nostra maglia.
Una storia esemplare, quella della sua famiglia, fatta di sacrifici, coraggio, talento, intuito e grandi capacità imprenditoriali. Valori che insegniamo ogni giorno, in campo, alle nostre ragazze, senza i quali nessun obiettivo è possibile”.

Il consigliere comunale di Rosà, Antonio Marchiorello, ha voluto ricordare Ginetta sui social scrivendo:

“Ciao Ginetta !
Il ricordo più bello sarà il tuo bellissimo sorriso quando varcavo il negozio Sorelle Ramonda di Alte Ceccato. Il grande sorriso sempre pronto ad accogliere l'affezionata clientela. Il tutto è partito a Rosà a metà degli Anni '50, in una bottega dove si vendevano scampoli e fazzoletti in quella parte della campagna grazie a Amelia! A Campagnola di Rosà. La famiglia abitava vicino a un capitello della Madonna, dove mamma Amelia tanti anni dopo ha fatto costruire una chiesetta. Mamma Amelia, ma si chiamava Elisabetta solo che in questa famiglia hanno la caratteristica di cambiare i nomi, era una donna bellissima e più che una contadina era una manager: riusciva ad allevare i suoi otto figli guardando sempre lontano. Lei girava in bicicletta con la sua cesta, faceva cambio merce: lei portava sapone, bicchieri, filo, bottoni; scambiava con polli, conigli, uova. Quando è iniziata la storia delle Sorelle Ramonda?
A guerra finita - ricorda Ginetta - c'era bisogno di tutto e spostarsi non era facile, allora mamma Amelia ha aperto a Campagnola una bottega di scampoli, tessuti, tovaglie, biancheria per la casa. Poi nel 1954 si è sposata Maria e si è trasferita ad Alte dove ha rilevato il negozietto di Mamma Gigetta. Erano cento metri quadrati. Quattro anni dopo si è aperto un negozio di 500 metri quadrati: era la prima prova in grande, si facevano i conti a matita sulla carta degli imballaggi. A quel punto è arrivato anche Beppo che poi si è occupato degli acquisti”.

E prosegue:

Il negozio cresce con Alte che diventa uno dei piccoli cuori del miracolo economico del Veneto e aggiunge Ceccato al nome del paese. Pietro Ceccato era un farmacista col pallino delle motociclette, è stato anche campione italiano; aveva creato una fabbrica di moto che dava lavoro a 700 famiglie. Nello sviluppo di Alte la famiglia Ramonda svolge un ruolo fondamentale. Compra de qua/ vendi de la/ la botagheta se gà ben allargà, dicono i versi scritti per i 50 anni dell'azienda. Voglio ricordare anche il tuo impegno nel sociale sostenendo il comitato ANDOS ovest Vicentino per sostenere le donne operate al seno .
Ti ricorderò è ti porterò sempre nel mio cuore , Cara Ginetta, il tuo bellissimo sorriso e quella tenacia da imprenditrice Veneta che ti ha fatta grande però rimanendo sempre umile e semplice.
Ciao Ginetta per sempre con noi !”

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter